Sci di fondo | 07 marzo 2021

Fondo - OPA Cup Junior: secondo posto per Sclisizzo nell'inseguimento di Premanon

Il friulano dell'Esercito è giunto secondo dopo un bel duello con Rousset; quinto Elia Barp; tra le donne, sesta Veronica Silvestri, unica azzurra al via

Fondo - OPA Cup Junior: secondo posto per Sclisizzo nell'inseguimento di Premanon

A Premanon, è arrivato un altro podio per l’Italia in OPA Cup Junior. A conquistarlo è stato Luca Sclisizzo, autore di un’ottima prestazione nella 15 km ad inseguimento in tecnica classica. Il friulano dell’Esercito, giunto già terzo ieri nella 10 km in skating, ha lottato a lungo con il francese Gaspard Rousset, risalito dalla quinta piazza di ieri e capace nel finale di staccare l’azzurro, imponendosi con 11” di vantaggio. Molto più staccati gli altri, a conferma dell’ottima prova dell’azzurro. In terza piazza ha chiuso il francese Julien Arnaud giunto a 47” e bravo a beffare nel finale il connazionale Remi Bourdein e l’azzurro Elia Barp, giunto quinto. Poco più indietro Alessandro Chiocchetti, sesto a 52”, mentre Savary, vincitore ieri, ha concluso in settima posizione. Gli azzurri, allenati da Luciano Cardini, si sono così confermati su ottimi livelli.

Nella gara femminile, Helen Hoffmann ha bissato la vittoria ottenuta già ieri nella 7,5 km in tecnica libera, imponendosi anche nell’inseguimento in classico. La tedesca è stata molto brava nel dosare le proprie energie e riuscire nel finale di gara a superare e staccare la svizzera Anja Weber, che con grande era andata all’attacco nella prima parte di gara. In terza piazza una straordinaria Nadja Kælin, capace di recuperare addirittura dalla 14ª piazza fino al terzo posto finale a 39” dalla vincitrice, dopo essere partita a 1’21”.. È lei la grande protagonista di giornata. Buona prestazione per l’unica azzurra al via, Veronica Silvestri, molto brava a chiudere in sesta piazza battendo in volata Linda Schumacher, con la quale ha fatto tutta la gara assieme, dal momento che erano anche arrivate pari merito ieri. L’azzurra ha concluso a 1’54” dalla testa, dopo essere partita a 1’08” da Hoffmann.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: