Sci di fondo | 12 marzo 2021

Fondo - OPA Cup: dominio francese nelle sprint maschili con Chanavat e Hericher; piazzamenti in top six per gli azzurri

Successi francesi a Pokljuka; Hellweger sesto tra i senior, mentre Barp e Cusini hanno chiuso quinto e sesto tra gli junior dopo una caduta

Fondo - OPA Cup: dominio francese nelle sprint maschili con Chanavat e Hericher; piazzamenti in top six per gli azzurri

Dopo la sprint in skating femminile della mattina, a Pokljuka si è svolta nel primo pomeriggio anche quella maschile.

Pronostico ampiamente rispettato nella gara maschile vinta da Lucas Chanavat. Il campione francese, che un anno fa vinse in Slovenia in Coppa del Mondo, ma a Planica, si è imposto dominando ovviamente già a partire dalle qualificazioni. Alle sue spalle due connazionali, Renaud Jay e Arnaud Chautemps. Quest’ultimo ha beffato di un soffio lo svizzero Janik Riebli, rimasto giù dal podio. Sesto posto per Michael Hellweger, arrivato fino alla finale dove è arrivato poi molto stanco. L’altoatesino tesserato per le Fiamme Oro ha fatto registrare il decimo tempo in qualificazione, passando poi la batteria dei quarti giungendo alle spalle di Chanavat, per poi entrare da lucky loser in finale. Fuori nei quarti di finale l’altro azzurro che ha superato il taglio delle qualificazioni, Martin Coradazzi. Il friulano del Centro Sportivo Esercito è arrivato 29° giungendo sesto nella sua batteria.

Piazzamenti che sanno un po’ di beffa nella gara Junior, nella quale proprio all’ultima curva i due azzurri Elia Barp e Nicolò Cusini sono caduti a terra quando erano in lotta per il podio. La vittoria è andata al francese Antoine Hericher, davanti al connazionale Remi Bourdin e lo spagnolo Jaume Pueyo. Barp ha chiuso quindi in quinta piazza dopo aver dominato le qualificazioni con un tempo che gli sarebbe valso l’undicesima piazza anche tra i senior e vinto le batterie dei quarti e di semifinale. Sesto invece Nicolò Cusini, che era stato autore di una buonissima prova prima di cadere in finale. Fuori in semifinale Fabio Longo ed Alessandro Chiocchetti, giunti rispettivamente ottavo e nono. Out ai quarti invece Gartner.

CLASSIFICA FINALE JUNIOR TOP 10
1° A. Hericher (FRA)
2° R. Bourdin (FRA)
3° J. Pueyo (ESP)
4° A. Brandner (GER)
5° E. Barp (ITA)
6° N. Cusini (ITA)
7° G. Rousset (FRA)
8° F. Longo (ITA)
9° A. Chiocchetti (ITA)
10° K. Koller (GER)
25° A. Gartner

CLASSIFICA FINALE SENIOR TOP 10
1° L. Chanavat (FRA)
2° R. Jay (FRA)
3° A. Chautemps (FRA)
4° J. Riebli (SUI)
5° M. Starega (POL)
6° M. Hellweger (ITA)
7° B. Gros (FRA)
8° A. Sossau (GER)
9° L. Mrkonjic (AUT)
10° B. Moser (AUT)
29° M. Coradazzi

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: