Sport vari | 16 marzo 2021

Come utilizzare al meglio una cyclette

Uno degli attrezzi da fitness più utilizzati

Come utilizzare al meglio una cyclette

L’efficacia della cyclette

Uno degli attrezzi da fitness più utilizzati, adatto anche ad un utilizzo domestico è certamente la cyclette. Questo strumento si rivela uno dei più validi per ritrovare la forma fisica. I suoi benefici sono diversi e riscontrabili dopo poco tempo, se viene utilizzata correttamente. Tra questi possiamo menzionare l’effetto tonificante sui muscoli degli arti inferiori e sull’addome, la perdita di peso, il rafforzamento dell’apparato cardio-circolatorio, una maggiore resistenza fisica, etc.

Per trarre il massimo vantaggio dal suo impiego, comunque, è bene considerare alcuni fattori che renderanno non solo più efficienti i nostri allenamenti, ma anche più piacevoli.

Scelta del modello giusto

Partiamo dal primo aspetto. Non tutte le cyclette sono uguali. La cyclette verticale è la più comune, ma esistono altri modelli che potrebbero essere più adatti alla nostra situazione. Una cyclette recumbent, ad esempio, conosciuta anche come cyclette orizzontale, è dotata di uno schienale ergonomico e permette di pedalare comodamente seduti, rivelandosi il modello più adatto per chi ha problemi di schiena o è avanti con gli altri. Se invece siamo degli sportivi incalliti, un modello da spinning potrebbe fare al caso nostro.

Regoliamola prima di utilizzarla

Avere una postura corretta è essenziale per evitare problemi e per trarre il massimo da un allenamento. Regoliamo pertanto il sellino ad un’altezza tale che permetta un’apertura dell’angolo del ginocchio. Questo non dev’essere né troppo chiuso ma nemmeno troppo esteso. La pedalata deve essere comoda e deve poter avvenire in scioltezza, senza che la zona delle anche oscilli eccessivamente. Stesso discorso per quanto riguarda la regolazione del manubrio, che deve essere posizionato ad una distanza tale dal sellino da non costringerci ad avere una posizione eccessivamente eretta ma tanto meno troppo chinata.

Utilizziamo un programma di allenamento adeguato

Piuttosto che pedalare per una quantità di tempo prestabilita, scegliamo un programma che ci consenta di impostare un ritmo adeguato al nostro livello di preparazione ed al nostro stato di salute.  Non dimentichiamo mai di iniziare ogni sessione con una fase di riscaldamento ad un intensità minore e di terminare con il defaticamento. Seguire un programma di allenamento ci permetterà di mettere in pratica il seguente suggerimento.

Stabiliamo degli obiettivi raggiungibili

Stabiliamo delle scadenze in cui verificare i nostri progressi, e stabiliamo degli obiettivi alla nostra portata, che non devono essere necessariamente legati al nostro aspetto fisico. Potrebbe trattarsi, ad esempio, di aumentare periodicamente la durata dell’allenamento di qualche minuto.

Rendiamo piacevole l’allenamento

Come possiamo rendere l’allenamento un momento piacevole? Abbiamo tante strade per raggiungere questo obiettivo. Possiamo decidere di tenere il televisore acceso e di guardare la nostra serie televisiva mentre pedaliamo. Esistono inoltre dei filmati che riproducono degli scenari naturali che potremo riprodurre su uno schermo posizionato di fronte a noi. Così che, anche se in realtà non ci muoveremo dalla nostra stanza, ci sembrerà di muoverci su di una spiaggia al tramonto, su un sentiero di montagna, o per delle strade di campagna, aiutando la nostra mente a percepire questo momento come un’esperienza positiva.

 

 

Ti potrebbero interessare anche: