Biathlon | 21 marzo 2021

Biathlon - Lisa Vittozzi: "Cercherò di risolvere i miei problemi a terra per tornare al mio vero livello"

Dopo il 20° posto nella mass start, la sappadina ha anche parlato delle difficili condizioni trovate al poligono: "A volte la canna aveva troppi movimenti ed era impossibile sparare"

Biathlon - Lisa Vittozzi: "Cercherò di risolvere i miei problemi a terra per tornare al mio vero livello"

Ha chiuso la sua stagione con un 20° posto nella ventosissima mass start di Östersund, una gara ancora una volta tutta di rincorsa, a causa dei quattro errori commessi a terra. Lisa Vittozzi ha lottato contro il vento e contro se stessa, ancora una volta ha sofferto al primo poligono, mancando tre bersagli, per poi risalire fino al 15° posto prima del doppio errore nell’ultima serie e la 20ª posizione finale.

Su nostra domanda, la sappadina del Centro Sportivo Carabinieri ha descritto in mixed zone le difficili condizioni trovate al poligono. «È stata una gara abbastanza difficile – ha affermato Vittozzimolto più di ieri. Il vento era veramente forte. In alcune serie ero costretta ad aspettare tantissimo prima di sparare, perché la canna aveva troppi movimenti ed era impossibile sparare. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta».

Conclusa la stagione è tempo di bilanci. Lisa Vittozzi, ovviamente, non è soddisfatta perché avrebbe voluto ottenere risultati migliori. Ma nonostante la Coppa del Mondo si sia appena conclusa, la sappadina è già abbastanza lucida nella sua analisi: «Ho imparato tantissimo da questa stagione. Sicuramente ho capito di avere un problema nelle serie a terra, che cercherò di risolvere. Spero di essere nuovamente competitiva il prossimo anno, perché in questa stagione non sono riuscita a dimostrare il mio vero livello».

Giorgio Capodaglio e Nicolò Persico

Ti potrebbero interessare anche: