Sci di fondo | 29 marzo 2021

Sci di Fondo - Coppa Italia Rode: vincono Elia Barp, Veronica Silvestri, Davide Ghio ed Iris De Martin Pinter

A Passo Cereda si è conclusa anche la Coppa Italia Under 18 ed Under 20. Tra i comitati netto successo di Alpi Centrali

Foto di Pegasomedia

Foto di Pegasomedia

Con la mass start in skating di Passo Cereda si è conclusa la Coppa Italia Rode di sci di fondo per le categorie Under 20 e Under 18. A vincerla sono stati Elia Barp (Fiamme Gialle – VEN), Veronica Silvestri (Sporting Livigno – AC), Davide Ghio (Entracque – AOC) e Iris De Martin Pinter (Carabinieri – VEN).

Nella categoria Under 20 vi erano ormai dubbi sulla vittoria di Elia Barp, che si era presentato alla vigilia dell’ultima tappa con quattro vittorie nelle prime cinque gare ed una vittoria già ipotecata seppur non ancora matematica. Il veneto delle Fiamme Gialle ha chiuso con 510 punti, 108 in più rispetto all’ottimo Nicolò Cusini (Livigno). Terzo Fabio Longo, giovane trentino tesserato per le Fiamme Oro. La classifica Under 20 femminile è stata invece vinta da Veronica Silvestri (Livigno), davanti all’altoatesina Sara Hutter (Fiamme Oro) e la lombarda Anna Rossi (Carabinieri). La livignasca aveva la vittoria già in mano prima dell’ultima gara, nella quale ha vinto l’argento.

L’Under 18 maschile è stata un autentico dominio di Davide Ghio (Entracque), arrivato a Passo Cereda già matematicamente campione. Non male per un 2004 al primo anno nella categoria, che sicuramente vedremo il prossimo anno nelle squadre nazionali. Alle sue spalle il compagno di squadra Gabriele Rigaudo, a certificare un autentico dominio piemontese, visto che Martino Carollo è quarto. Terza posizione per il trentino Andrea Zorzi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle.
Infine, finale batticuore per la categoria Under 18 femminile. Alla 15 km in skating di Passo Cereda si era infatti arrivati con Iris De Martin Pinter (Carabinieri) in testa con 400 punti, seguita da Lucia Isonni (Schilpario) a 390. Insomma le due sapevano di giocarsi tutto nell’ultima gara A sorridere è stata la veneta, che ha vinto titolo italiano e Coppa Italia, mettendosi alle spalle proprio la bergamasca, capace di togliersi tante soddisfazioni anche in OPA Cup Junior. Alle loro spalle la piemontese Elisa Gallo (Entracque).

Per quanto riguarda i comitati, la vittoria è andata ad Alpi Centrali, che ha vinto con un buon margine di vantaggio sul Veneto e l’Alto Adige.

DI SEGUITO I FILE CON LE CLASSIFICHE

Files:
 classifica rode comitati (43 kB)
 classifica rode under 18 femminile (57 kB)
 classifica rode under 18 maschile (57 kB)
 classifica rode under 20 femminile (54 kB)
 classifica rode under 20 maschile (56 kB)

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: