Sci di fondo | 01 aprile 2021

Gran fondo - Chiuso il Pro Tour del Visma Ski Classics, la soddisfazione di SottoZero Trentino Team Zorzi Max

Il team trentino ha applaudito Mauro Brigadoi, 22° nella Årefjällsloppet e primo team italiano nella classifica generale della stagione

Gran fondo - Chiuso il Pro Tour del Visma Ski Classics, la soddisfazione di SottoZero Trentino Team Zorzi Max

Con la Årefjällsloppet gara di 100 km andata in scena sulle nevi svedesi di Åre  sabato 27 marzo scorso, si è conclusa anche la stagione 2020-2021 della coppa del mondo di lunghe distanze di sci di fondo Visma Ski Classics. L’ultimo atto del prestigioso circuito Long Distance ha visto il ritorno alla vittoria di Andreas Nygaard del Team Ragde tra gli uomini e la conferma di Lina Kosgren del Team Ramudden tra le donne.

Per quanto riguarda gli italiani, Mauro Brigadoi del SottoZero Trentino Team Zorzi Max ha ottenuto il miglior piazzamento stagionale nelle prove Visma chiudendo una gara lunga e impegnativa in 22a posizione, lasciandosi alle spalle campioni olimpici e protagonisti di Coppa del Mondo FIS del calibro del russo Maxim Vylegzanin o del britannico Andrew Musgrave. Molto positivi anche i piazzamenti di Christian Lorenzi (55) e Francesco Ferrari (57) sempre del Pro Team SottoZero. La gara di Åre, con lunghi tratti di pista percorsi su laghi ancora completamente ghiacciati, ha concluso anche il “Nordic Trophy 2021”, un trittico scandinavo di gare ospitate nello stesso comprensorio sciistico, quello di Vålådalen, anche come recupero di eventi annullati causa Covid in Norvegia (Birkebeiner Rennet) e Finlandia (YIlas-Levi).

La classifica generale individuale Ski Classics è stata vinta dal giovane svedese Emil Persson del Team Lager 157 tra gli uomini (già vincitore per altro anche della Marcialonga di quest’anno) e da Lina Kosgren del Team Ramudden, compagine che ha conquistato anche la classifica a squadre. A proposito di classifica generale, il Pro Team SottoZero Trentino Zorzi Max, grazie ai piazzamenti ottenuti con i suoi atleti durante l’intero arco della stagione, al suo secondo anno di attività nel circuito Visma, ha conquistato il titolo di miglior Pro Team italiano lunghe distanze. Un risultato insperato alla vigilia di una stagione complicata e difficile, ma ottenuto con pieno merito in virtù di una serie di prestazioni maiuscole da parte degli “orange”. Oltre a Brigadoi e Ferrari in evidenza quest’anno anche le new entry Christian Lorenzi e Gabriel Koehl, oltre alle conferme del catalano Sadurni Betriu Boix e di Stefania Corradini tra le ragazze che, con Ilenia Defrancesco, pur partecipando ad un esiguo numero di gare, ha portato un importante contributo alla causa, al pari di quanto fatto da Luca Angelini e Francesco Fuccaro. Grande dunque la soddisfazione per il Team Director Michele Pasqualotto di rientro dalla lunga trasferta scandinava con l’allenatore Mirko Filippi, il responsabile dei materiali Stefano Vuerich e il team manager Sandro Giacomelli. Una scommessa, quella firmata SottoZero lanciata nel fondo che conta, quasi per caso solo due anni fa, ma che si è rivelata fin da subito vincente giusto per restare fedeli al motto:“SottoZero, se ci sei hai già vinto!”

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche: