Sci di fondo | 09 aprile 2021

Sci di Fondo - Ebba Andersson arrabbiata per il licenziamento del suo skiman: "Voglio una spiegazione chiara"

La nazionale svedese ha mandato via Rikard Andreasson, skiman di Ebba Andersson, mandando su tutte le furie la fondista svedese: "Con lui ho lavorato bene; non è bello entrare nella stagione olimpica con queste incertezze"

Foto Newspower

Foto Newspower

È a Kalix per le ultime gare della stagione, ma i media svedesi la descrivono nervosa nonostante venga da un anno molto positivo, nel quale ha vinto la sua prima gara di Coppa del Mondo, proprio sul Cermis, ha conquistato la prima medaglia individuale in un Mondiale e chiuso sul podio della Coppa del Mondo. Ebba Andersson non è arrivata di buon umore ai Campionati Nazionali Svedesi ed il motivo è stato piesto chiarito dall'Expressen: il suo skiman personale è stato licenziato dalla nazionale svedese di sci di fondo.

Lo skiman Rikard Andreasson non farà parte dello staff tecnico svedese della prossima stagione, eslcuso proprio alla vigilia dell'anno olimpico. Ebba Andersson è ovviamente turbata da questa decisione, in quanto con lui ha vissuto la miglior stagione della sua carriera. «Per me è una persona molto importante - ha spiegato all'Expressen - ora mi è stato tolto. Non è bello entrare nella stagione olimpica in questa maniera, anche perché adesso mi sento in una situazione di grande incertezza. Ho ricevuto la notizia durante il periodo di Pasqua e per me è stato molto triste. Ero anche molto sorpresa, perché io sono molto soddisfatta della collaborazione che abbiamo avuto, del lavoro che Rikard ha fatto per mettermi nelle migliori condizioni di competere. Sono certa che altri atleti che hanno lavorato con lui la pensino come me».

Andersson è anche delusa per la motivazione poco chiara che le è stata data: «Sono onesta: non condivido la decisioni e le motivazioni. Anzi non sono soddisfatta di come questa scelta ci sia stata spiegata, vi ho trovato poca chiarezza. Avrei voluto una spiegazione più chiara per poter almeno provare ad accettare e comprendere questa decisione».

Lo stesso Rikard Andreasson ha preferito non fornire alcun commento a SportExpressen: «Non ho davvero molto da dire. È passata una stagione ed è stata presa una decisione, devo semplicemente lasciar perdere e andare avanti».

Ha invece parlato Petter Myhlback, il responsabile dei materiali della nazionale svedese, che comunque non ha spiegato le motivazioni di tale decisione: «Posso confermare che lascerà. Ma è una questione di personale e scegliamo di non rilasciare alcun commento a riguardo, anche per rispetto di Rikard. Ma posso dire questo: siamo un team così forte che risolveremo questo problema per Ebba nella maniera migliore. Prenderemo una persona che lavorerà molto bene per lei e avrà degli sci davvero buoni il prossimo inverno. So che lei oggi è preoccupata, ma quando la preoccupazione sarà passata, penso che saremo in grado di ricostruire un rapporto di fiducia e vivere un'ottima stagione insieme».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: