Biathlon | 22 aprile 2021

Biathlon Climate Challenge, la nuova iniziativa dell'IBU per l'ambiente: gareggia con Dorothea Wierer per il clima

I fan sono sfidati a unirsi ad una delle dieci squadre diverse, tra le quali quella di Wierer, e fare attività fisica; un'app convertirà la distanza percorsa o le calorie bruciate in alberi piantati

Manzoni/IBU

Manzoni/IBU

C'è ovviamente anche Dorothea Wierer tra i testimonial della prima Biathlon Climate Challenge, che mira a collegare uno stile di vita attivo con l'azione a favore del clima. In onore della Giornata della Terra 2021, i fan sono sfidati a unirsi ad una delle dieci squadre diverse - tutte guidate da superstar del biathlon - e monitorare la propria attività fisica in un'app di fitness che convertirà la distanza percorsa o le calorie bruciate in alberi piantati per un progetto di rimboschimento.
 
Per restituire a Madre Natura, i fan possono partecipare al Biathlon Climate Challenge in cinque semplici passaggi. Per prima cosa, decidi a quale squadra di atleti vogliono unirsi. Quindi, per monitorare le loro attività, scarica l'app Active Giving del partner IBU dall'App Store o da Google Play, crea un profilo e nella scheda del menu, seleziona Squadra e inserisci il codice atleta del tuo atleta preferito. Qualsiasi attività conta: corsa, ciclismo, escursionismo, yoga, cross-fit e molte altre! Una classifica live verrà visualizzata su biathlonworld.com in modo che i progressi di ogni squadra possano essere monitorati mentre si sfidano per contribuire con il maggior numero di alberi.

Il lancio del Biathlon Climate Challenge fa parte della Strategia di sostenibilità 2020-2030 dell'IBU, che, lanciata lo scorso settembre, impegna l'IBU ad affrontare le esigenze di sostenibilità in cinque diverse aree: clima, sport, persone, luogo e evento, comunicazione e coscienza. Il suo obiettivo è ridurre le emissioni in linea con gli obiettivi dell'Accordo sul clima di Parigi e diventare uno sport neutrale dal punto di vista climatico, al più tardi entro il 2030.

Il presidente dell'IBU Olle Dahlin ha così presentato l'iniziativa: “Come sport invernale dipendiamo fortemente dagli inverni freddi e dalla neve. Pertanto, dobbiamo assumerci la nostra responsabilità nella lotta al cambiamento climatico. Sponsorizzando il Biathlon Climate Challenge, stiamo sostenendo l'azione per il clima e lo sviluppo sostenibile all'interno della famiglia del biathlon e degli sport invernali. La sfida è un modo divertente per connettere i nostri fan con gli atleti e incoraggiarli a mantenersi fisicamente attivi, con l'ulteriore vantaggio che fa bene all'ambiente. Invitiamo i nostri fan a contribuire attivamente insieme agli atleti per ridurre l'impatto del biathlon sul clima".

Questa la lista degli atleti in rappresentanza dei dieci team, uno per ogni nazione:
1. Franziska Preuss, GER codice: FRANZI
2. Susan Dunklee, USA codice: SUSAND
3. Dorothea Wierer, ITA codice: DOROWI
4. Regina Oja, EST codice: REGINA
5. Olena Pidhrushna, UKR codice: OLENAP
6. Emilien Jacquelin, FRA codice: EMIJAC
7. Johannes Dale, NOR codice: JODALE
8. Jules Burnotte, CAN codice: JULESB
9. Sebastian Samuelsson, SWE codice: SEBSAM
10. Jakov Fak, SLO codice: JAKOVF

 

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: