Biathlon | 27 aprile 2021

Biathlon - Cambiamento in vista per Said Karimulla Khalili

Il giovane russo si è allenato negli ultimi due anni con la nazionale di fondo diretta da Sorin; da questa estate si preparerà regolarmente con la squadra di biathlon diretta da Kaminsky

Foto Deubert IBU

Foto Deubert IBU

C’è un grande cambiamento in vista per uno dei giovani più promettenti del movimento russo, Said Karimulla Khalili. Il biatleta russo, classe 1998, si è allenato nelle ultime due stagioni assieme ai fondisti, facendo parte del gruppo Sorin della nazionale russa, quello nel quale è presente per esempio Tatiana Sorina, una delle big della squadra.

A partire dalla prossima stagione, però, secondo quanto affermato dallo stesso Sorin all’agenzia TASS, Khalili cambierà squadra ed effettuerà anche la preparazione estiva assieme alla nazionale russa di biathlon: «Karim si allenerà con Kaminsky e farà parte della squadra nazionale russa di biathlon».
    
Nelle ultime due stagioni Khalili ha dimostrato di essere un ottimo tiratore, che deve però crescere ancora sugli sci. A Pokljuka si è però dimostrato già su un ottimo livello chiudendo sesto l’individuale, ovviamente con zero errori, e contribuendo alla medaglia di bronzo conquistata dalla staffetta maschile. Al Mondiale ha anche preso parte alla mass start chiudendo ventesimo. Con il sedicesimo posto nella sprint di Nove Mesto, Khalili ha ottenuto quindi tre top venti nella seconda parte della stagione, dando grandi segnali di crescita. Sicuramente il lavoro svolto in questi anni con Sorin darà i suoi frutti anche nelle prossime stagioni. A questo punto l'idea è che quest'anno il gruppo russo sarà molto unito, visto che oltre a Khalili sarà in gruppo anche Loginov.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: