Sci di fondo | 01 giugno 2021

Sci di Fondo - Inizia la preparazione dell'Underup Ski Team Bergamo: due nuovi atleti in squadra

Il sodalizio bergamasco si prepara ad affrontare la sua quinta stagione; quest'anno la squadra sarà composta da tre donne e cinque uomini

Sci di Fondo - Inizia la preparazione dell'Underup Ski Team Bergamo: due nuovi atleti in squadra

Prosegue sempre con maggior passione ed impegno il progetto di UnderUp Ski Team Bergamo. Dopo un 2020/21 ricco di soddisfazioni, la società bergamasca del presidente Giuseppe Pellegrinelli ha già tesserato gli atleti per la sua quinta stagione.

Tanti gli atleti Under 23, usciti dalla juniores, che si sono proposti al team, così Underup ha deciso di fare uno sforzo in più ed allargare ulteriormente l'organico in vista della stagione 2021/22, con la fiducia di riuscire anche ad avere maggiori risorse economiche per poter poi sostenere gli atleti, augurandosi che il mondo dello sci di fondo possa in qualche modo aiutare un progetto che sta sicuramente contribuendo alla crescita della disciplina.

Non vi sono novità nel gruppo femminile. Sono ancora tre le atlete in squadra, tutte provenienti dall'esperienza della passata stagione: Michaela Patscheider, Alessia De Zolt Ponte e Maria Eugenia Boccardi. Qualcosa è invece cambiato tra i maschi, dal momento che ai confermatissimi Luca Compagnoni, Davide Mazzocchi e Matteo Visini, si sono aggiunti anche il 2001 Mirco Bonacorsi ed il 2000 Fabrizio Poli. Questi ultimi, come riferito da Underup in un comunicato, faranno dei percorsi differenziati, volti alla miglior preparazione e condizione prima di essere schierati nel circuito di gare.
 
Un bel gruppo di preparatori, skiman ed accompagnatori aiuteranno questi otto atleti: Carrara, Magli, Visini, Castelli, Capelli, Verzeroli, Palamini, Pellegrinelli, Bonaldi, Tiraboschi e Hjelmeset.
 
La lunga preparazione è già iniziata, dal momento che gli atleti sono già allo Stelvio. Nel corso dei prossimi mesi sono previste anche alcune competizioni sugli skiroll e podistiche. L'obiettivo? Mantenere vivo il sogno olimpico di questi giovani, rimasti per il momento fuori dai corpi sportivi.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: