Sci di fondo | 07 giugno 2021

Sci di Fondo - La determinazione di Fossesholm: "Se non sei ambiziosa non vai da nessuna parte"

La giovane norvegese ha già cerchiato in rosso le Olimpiadi di Pechino: "Lo scorso anno volevo il podio in Coppa del Mondo e l'ho ottenuto; in Cina non andrò per fare esperienza ed arrivare ventesima"

Sci di Fondo - La determinazione di Fossesholm: "Se non sei ambiziosa non vai da nessuna parte"

Lo scorso 31 maggio ha compiuto vent’anni, ma nonostante la giovanissima età è già considerata una delle fondiste più forti del circuito. Nonostante le poche occasioni avute lo scorso anno, a causa dell’emergenza covid-19 che ha spinto la nazionale norvegese a non prendere parte a numerose tappe, Helene Marie Fossesholm ha confermato di essere una fondista dal sicuro avvenire. La neo ventenne ha conquistato due podi in Coppa del Mondo, arrivando in entrambe le occasioni seconda, ha vinto la medaglia d’oro in staffetta ai Mondiali di Oberstdorf, prendendosi la responsabilità dell’ultima frazione, e si è ben comportata anche nella 10 km in skating e nello skiathlon, chiudendo rispettivamente ottava e sesta.

In vista della stagione olimpica, la giovane norvegese si è posta obiettivi importanti, frutto della sua grande voglia di imporsi ad alto livello, la stessa che l’aveva portata ad essere delusa dei piazzamenti ottenuti nelle prime due uscite mondiali, quando al posto suo tante sue coetanee avrebbero esultato. «Non puoi andare da nessuna parte se non ti poni obiettivi ambiziosi – ha affermato Fossesholm in un’intervista a TV2 – lo scorso inverno il mio obiettivo era di salire sul podio in Coppa del Mondo. L’ho fatto. Se il prossimo è la medaglia a Pechino? Non vado in Cina a lottare per il 20° posto e acquisire esperienza. Devi avere obiettivi ambiziosi e fame per migliorare».
    
Insomma determinata e competitiva, sicuramente una delle atlete da tenere d’occhio per il podio il prossimo febbraio a Pechino.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: