Olimpiadi | 24 giugno 2021

Bebe Vio e Francesco Totti nuovi Ambassador delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026

Due simboli dello sport italiano sono stati annunciati oggi come Ambassador delle Olimpiadi del 2026

Foto Instagram di Bebe Vio

Foto Instagram di Bebe Vio

Nel giorno del secondo anniversario dell’assegnazione delle Olimpiadi del 2026 a Milano-Cortina, si è svolta a Roma, al Salone d’Onore del Coni, una conferenza stampa. Nell’occasione sono stati presentati anche i due nuovi Ambassador dell’evento a cinque cerchi, due simboli dello sport italiano: Bebe Vio e Francesco Totti.

Entrambi non hanno bisogno di presentazioni. Totti è stato uno dei migliori calciatori italiani degli ultimi trent'anni, ha vinto il Campionato del Mondo del 2006, risultando decisivo con il calcio di rigore all’ultimo secondo di Italia-Australia degli ottavi di finale del torneo. Ma soprattutto, il calciatore romano è stato il simbolo della metà giallorossa della città eterna, avendo indossato la maglia della Roma per tutta la sua carriera, una rarità nel calcio, deliziando con la sua classe i tifosi romanisti e tutti gli appassionati di calcio, ma facendosi anche apprezzare in tutto il paese per la sua simpatia.

Bebe Vio è da anni uno dei simboli dello sport italiano e sarà la portabandiera dell’Italia in occasione delle prossime Paralimpiadi di Tokyo. Ancora giovanissima, dal momento che ha appena 24 anni, la schermitrice veneta ha già vinto un oro ed un bronzo paralimpici, collezionando già tantissimi titoli mondiali ed europei. La veneziana è il simbolo di chi non si arrende mai. Curiosamente Bebe è anche una grandi tifosa proprio di Francesco Totti.   

Nella stessa scuderia olimpica, figurano già Federica Pellegrini, Alberto Tomba e Deborah Compagnoni.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: