Biathlon | 06 luglio 2021

Biathlon - In Polonia assegnati i titoli nazionali "cross": tripletta per Monika Hojnisz-Staręga

La leader della squadra polacca è arrivata a 19 titoli nazionali nelle competizioni con corsa e poligono; tra gli uomini tanti giovani sugli scudi

Foto Credit: Gabriela Moździerz

Foto Credit: Gabriela Moździerz

In Polonia sono state già assegnate le prime medaglie nazionali nel biathlon. Dal 2 al 4 luglio si sono disputati, a Czarny Bor, i Campionati Nazionali Estivi. I concorrenti hanno gareggiato nel cross, quindi corsa, anziché skiroll o sci, per poi sparare al poligono. Grande protagonista è stata Monika Hojnisz-Staręga, che ha vinto tutte le competizioni in programma.

I Campionati si sono aperti venerdì con l'individuale, che ha visto la quasi trentenne Monika Hojnisz-Staręga imporsi piuttosto nettamente nonostantre tre errori al tiro. In secondo piazza è giunta Anna Maka, staccata di 1'23" con tre errori, come Magda Piczura, terza a 1'44".
Tra gli uomini successo di Grzegorz Guzik con quattro errori. Alle sue spalle, nonostante cinque bersagli mancati, è gunto il giovane Marcin Zawół, staccato di 34". Il diciannovenne, argento nella pursuit ai recenti Mondiali Giovani di Obertilliach, è una delle grandi speranze del biathlon polacco. Andrzej Nędza-Kubiniec è giunto terzo a 53"6, sempre con cinque errori.

Nella sprint del sabato, Monika Hojnisz-Staręga si è ripetuta commettendo un solo errore al tiro e mettendosi alle spalle Kamila Zuk. La campionessa europea ha chiuso a 13" con un bersaglio mancato. Kinga Zbylut ha vinto la medaglia di bronzo. La ventiseienne ha mancato due bersagli, chiudendo a 1'05".
Sorpresa nella sprint maschile, andata al diciottenne Konrad Badacz, uno dei giovani del terzetto polacco d'oro nella categoria Youth nella staffetta del Mondiale di Obertilliach. Per lui tre errori al tiro, ma tanta velocità nella corsa. Alle sue spalle è giunto Wojciech Filip, staccato di 1"3 con due errori. Infine terzo ha chiuso Wojciech Skorusa con un errore a 14"5.

Domenica, i Campiontati Polacchi si sono chiusi con la mass start. Monika Hojnisz-Staręga ha completato la sua tripletta, conquistando il 19° titolo polacco cross. Nonostante due errori per lei è arrivata una vittoria con 1'32" di vantaggio su Kinga Zbylut e 1'48" su Natalia Tomaszewska, entrambe con tre penalità.
Vittoria di un esperto nella gara maschile, andata al trentenne Andrzej Nędza-Kubiniec, nonostante quattro errori. Al secondo posto è giunto il giovane Marcin Zawół, che ha mancato ben otto bersagli, ma è andato velocissimo nella corsa. Per lui distacco di 38". Terzo a 45" e quattro penalità è giunto Wojciech Skorusa.


Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: