Sci di fondo | 10 luglio 2021

Il mondo degli sport invernali piange Gian Franco Kasper, per 23 anni presidente della FIS

L'ex presidente della FIS è scomparso all'età di 77 anni; Flavio Roda: "È una notizia che mi ha sconvolto"

Il mondo degli sport invernali piange Gian Franco Kasper, per 23 anni presidente della FIS

Aveva lasciato la presidenza della FIS soltanto un mese fa, dopo aver guidato gli sport invernali per 23 anni. Oggi quel mondo al quale ha dedicato gran parte della sua vita lo piange. Gian Franco Kasper è scomparso questa mattina all'età di 77 anni. Da alcune settimane era ricoverato in ospedale, tanto da non aver presenziato al Congresso della FIS che ha eletto al suo posto Johan Eliasch. Questa mattina Kasper è venuto a mancare quando stava in realtà per essere dimesso, dopo aver dato netti segnali di miglioramento.

Gian Franco Kasper era nato a Sankt Moritz il 24 gennaio 1944. Dopo aver compiuto il suo percorso di studi tra psicologia, filosofia e giornalisto all'Università di Zurigo, dove si laureò nel 1966, aveva lavorato come redattore al Courrier de St-Moritz. Nel 1974 aveva assunto la direzione dell’ufficio turistico svizzero di Montréal, ma già l’anno successivo aveva accettato la proposta dell’allora presidente della FIS Marc Hodler di entrare nella direzione della FIS, di cui nel 1979 diventò segretario generale. Aveva quindi ricoperto questa carica per 19 anni, prima di venire eletto presidente della FIS nel maggio 1998, carica che ha esercitato fino al 2021. Durante il 111º congresso del CIO a Sydney è stato cooptato all’interno dell’organismo olimpico. Dal 1º gennaio 2003, è stato anche componente del comitato esecutivo dell’Agenzia mondiale anti-doping, tematica alla quale era molto sensibile, come ci spiegò in un'intervista che rilasciò a Fondo Italia nell'estate 2016. Come membro del CIO aveva collaborato attivamente all’organizzazione di varie edizioni dei Giochi olimpici invernali.

Il presidente della FISI, Flavio Roda, non ha nascosto il proprio dolore in una dichiarazione ufficiale uscita sul sito della Federazione Italiana: «È una notizia che mi ha sconvolto sia per il rapporto che Kasper ha sempre avuto con l’Italia e con la FISI sia per il rapporto di amicizia personale che avevo con lui. Mi ha aiutato molto anche negli anni della mia presidenza alla Federazione Italiana degli Sport Invernali grazie alla sua immensa esperienza e alla conoscenza del mondo dello sport. Sono personalmente vicino alla famiglia in questo momento di grande tristezza».

La proprietà e la redazione di Fondo Italia esprimono le più sincere condoglianza alla sua famiglia.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: