Biathlon | 21 luglio 2021

Biathlon - La Squadra A torna a lavorare tutta assieme: raduno a Lavazè dal 22 luglio al 6 agosto

Dopo tre raduni con i due sottogruppi separati, a partire da Lavazè la squadra azzurra riprenderà a lavorare insieme

Foto di Günther Leitgeb (Biathlon Anterlseva)

Foto di Günther Leitgeb (Biathlon Anterlseva)

Dopo aver ospitato, alcune settimane fa, la nazionale norvegese di biathlon, Lavazè sarà ora la sede del quarto raduno della Squadra A azzurra. Quello in Val di Fiemme è un raduno importante per la nazionale italiana di biathlon, in quanto per la prima volta dall’inizio della preparazione i due sottogruppi della Squadra A lavoreranno insieme. Una bella occasione per ritrovarsi, dopo tre raduni svolti in località diverse, ma anche per i tecnici di fare il punto della situazione sul lavoro svolto fin qui e magari scambiarsi anche opinioni e consigli.
    
Presente il gruppo al gran completo: Dorothea Wierer, Lukas Hofer, Dominik Windisch, Tommaso Giacomel, Didier Bionaz, Lisa Vittozzi, Michela Carrara, Rebecca Passler, Thomas Bormolini, Daniele Cappellari e Patrick Braunhofer. A seguirli gli allenatori Andreas Zingerle, Andrea Zattoni, Klaus Höllrigl e Mirco Romanin. Saranno presenti a turno i due fisioterapisti Emilio Telluri e Orazio De Martin. La squadra italiana sarà a Lavazè dal 22 al 6 agosto, due settimane piene. Poi nove giorni di pausa, nei quali Wierer e Hofer si recheranno a Wiesbaden per partecipare al City Biathlon, il 15 agosto, prima del successivo raduno di Forni Avoltri. Da adesso in poi la squadra si allenerà sempre in un'unica località. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: