Salto | 13 agosto 2021

Salto con gli sci - OPA Cup: la svizzera Torazza vince anche a Pöhla; quinta Zanitzer

In Germania si è svolta la terza gara di OPA Cup; tre azzurre hanno chiuso nelle prime dieci posizioni.

Salto con gli sci - OPA Cup: la svizzera Torazza vince anche a Pöhla; quinta Zanitzer

Giovedì a Pöhla, in Germania, sul trampolino HS66 si è svolta la terza gara di questa lunga settimana di OPA Cup femminile di salto. Come già accaduto nella prima delle due competizioni di Klingenthal, a imporsi è stata la svizzera Emely Torazza, che ha fatto la differenza grazie al metro in più del suo secondo salto, recuperando dalla terza alla prima posizione.

Alle sue spalle, ad appena due punti di distacco, dopo aver assaporato ancora la vittoria, la giovanissima 2006 tedesca, Anna-Fay Scharfenberg, che nonostante l’età si sta confermando una saltatrice molto continua. Terza piazza per la francese Lilou Zepchi, anch’essa classe 2006.

L’Italia ha piazzato tre atlete nella top ten. Ancora una volta, la più in alto in classifica è Martina Zanitzer. L’atleta del Monte Lussari ha concluso in quinta piazza mantenendo una certa costanza in entrambi i salti. Settima posizione per Asia Marcato, del Bachmann, stesso liceo di Camilla Henni Comazzi, giunta invece decima.

Tredicesima posizione per Noelia Vuerich, mentre la combinatista Lena Prinoth ha concluso 18ª, ma per lei la gara era importante soprattutto per accumulare salti. Alle sue spalle le altre due combinatiste, Greta Pinzani e Giada Delugan, rispettivamente 21ª e 22ª.

Nella competizione riservata alle 2007, andata alla tedesca Julina Kreibich, è arrivata la quarta piazza della gardenese Anna Senoner.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: