Salto | 15 agosto 2021

Salto con gli Sci - A Frenstat è festa giapponese nel Grand Prix: vince Sara Takanashi!

La nipponica si è imposta con ampio margine di vantaggio sulla connazionale Nozomi Maruyama, in continua crescita. Terza piazza per la norvegese Opseth. 23ª posizione per l'azzurra Lara Malsiner

Salto con gli Sci - A Frenstat è festa giapponese nel Grand Prix: vince Sara Takanashi!

Si interrompe a tre la serie di successi consecutivi di Ursa Bogataj nel Grand Prix estivo 2021 di salto femminile. A Frenstat è stata infatti Sara Takanashi a ottenere una bellissima vittoria. La giapponese è stata protagonista di una gara superlativa, dominando entrambe le serie, saltando sempre più distante delle sue avversarie. Alla fine della competizione, il distacco tra lei è la seconda classificata, Nozomi Maruyama, è stato di ben 15.4 punti.

La classe ’98 ha completato la festa giapponese, catturando la piazza d’onore grazie ad un ottimo secondo salto, che le ha permesso di scavalcare la slovena Kriznar, scesa dalla seconda alla quarta piazza sbagliando completamente salto e venendo anche severamente punita dai giudici. Ad approfittarne è stata la norvegese Silje Opseth, che ha regalato un sorriso al salto norvegese in un periodo difficile, vista la serie di infortuni, catturando la terza piazza grazie a due salti di buonissima fattura.

In quinta piazza la russa Avvakumova, autrice di una bella prestazione, mentre solo sesta è giunta Ursa Bogataj, che ha interrotto la sua serie di vittorie, anche tradita dal vento praticamente assente quando è stato il suo turno. A completare la festa giapponese i piazzamenti in top ten anche di Iwabuchi, settima, e Ito, ottava. Sorrisi anche per la Francia, grazie a Julia Clair, giunta nona, e per la Russia che applaude anche il decimo posto di Tikhonova.

Assente Marita Kramer, la miglior austriaca al termine della gara è stata Lisa Eder, giunta dodicesima. Indietro anche le tedesche, con Seyfarth diciottesima e Althaus diciannovesima. In difficoltà anche la slovena Ema Klinec, solo sedicesima.

Non la miglior giornata anche per l’Italia. Lara Malsiner ha concluso la gara in 23ª posizione, faticando a trovare la distanza e venendo anche punita dai giudici nelle valutazioni. La gardenese è riuscita con il secondo salto a scalare alcune posizioni, avendo chiuso 28ª la prima serie. Ancora una volta fuori dalle trenta sua sorella Jessica, giunta 39ª. Non si è invece qualificata per la gara Martina Ambrosi. Nessun allarme, però, le gare estive sono utili proprio a lavorare in vista dell’inverno.

Per la classifica completa clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: