Sci di fondo | 20 agosto 2021

Toppidrettsveka: Astrid Øyre Slind e Max Novak vincono la 55 km in classico; che rimonta Bjørgen!

La norvegese del Team Koteng e lo svedese del Team Ramudden si sono imposti nelle rispettive competizioni; bella prova di Bjørgen, dopo un inizio difficile; Klæbo è giunto venticinquesimo.

Toppidrettsveka: Astrid Øyre Slind e Max Novak vincono la 55 km in classico; che rimonta Bjørgen!

Il Toppidrettsveka si è aperto con la 55 km in tecnica classica, che si è svolto nel tardo pomeriggio di venerdì a Hitra. Assenti dell’ultima ora Frida Karlsson, Emil Iversen e Didrik Tønseth, a vincere la competizioni sono stati Astrid Øyre Slind e Max Novak.

Senza storia la gara femminile, che ha visto la trentatreenne del Team Koteng/Eidissen imporsi con un vantaggio immenso, addirittura di 2’21” sulla giovane nazionale Hedda Østberg Amundsen, autrice di une buonissima prestazione. Sul terzo gradino del podio è giunta la più attesa, Marit Bjørgen, giunta a 3’45” e bravissima a beffare in volata Emilie Fleten. Molto particolare la gara della quarantunenne, che sembrava in difficoltà nei primi chilometri, ma come un diesel si è accesa lentamente, recuperando posizioni su posizioni fino al terzo posto. Quinta piazza per Lina Korsgren, che ha perso di molto il confronto diretto con Bjørgen, essendo giunta a 4’50”.

La gara maschile ha sorriso alla Svezia, grazie al successo di Max Novak, del Team Ramudden. Lo svedese ha vinto con 7” di vantaggio su un ottimo Sivert Wiig, che si è battuto con i fondisti long distance per il successo. In terza piazza Morten Eide Pedersen, giunto a 22”. Da sottolineare il quarto posto di Mikael Gunnulfsen. Il classe ’93 era stato sfortunatissimo lo scorso anno, dal momento che vinse a sorpresa a Beitostølen, conquistando la convocazione per Ruka. Si è però ammalato proprio alla vigilia della partenza per la Finlandia, per poi infortunarsi molto gravemente alcune settimane dopo. La sua prestazione odierna è un bel segnale. In top ten Nygaard, giunto sesto e Valnes, arrivato settimo. Solo ventunesima piazza per Sundby, che ha ammesso di essersi allenato molto poco fin qui. Venticinquesima posizione, invece, per Klæbo, che punta sulla sprint.

CLASSIFICA FINALE 55 KM FEMMINILE: CLICCA QUIhttps://elittiming.se/race/2021/tiv/files/Resultat_Herrer.pdf

CLASSIFICA FINALE 55 KM MASCHILE: CLICCA QUI

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: