Biathlon | 04 settembre 2021

Biathlon - Anais Chevalier-Bouchet conquista il successo nel Martin Fourcade Nordic festival, battute Eckhoff e Preuss

La transalpina del Delfinato fa la differenza nelle serie in piedi, rapide e precise. Superate al poligono la norvegese Tiril Eckhoff e la tedesca Franziska Preuss.

Foto: Manzoni Ibu

Foto: Manzoni Ibu

Anaïs Chevalier-Bouchet, autrice di una solida performance nel tiro in piedi, vince il Martin Fourcade Nordic Festival davanti alla norvegese Tiril Eckhoff e alla tedesca Franziska Preuss.

Tante le persone, ancora una volta, per assistere a questo magnifico pomeriggio di sport, sulle rive del lago di Annecy. Il pubblico francese e non attendeva i biathleti con grande impazienza, così come le atlete che indossano un pettorale a meno di tre mesi dall'inizio della stagione.

Nelle prima tornate Julia Simon ad imporre il proprio ritmo, ma la transalpina perde contatto dalla testa dopo la prima serie a terra, guidata dalla numero 1 del mondo Tiril Eckhoff  che prende il comando per qualche minuto.

La norvegese mantiene la prima posizione fino a metà gara, quando sarà il momento di passare al tiro in piedi, sopravanzata da Anais Chevalier: combinando velocità e precisione, l’atleta del Delfinato firma due fantastici 5/5 e taglia per prima il traguardo davanti al pubblico di Annecy.

Tiril Eckhoff ha conquistato il secondo posto con 14 secondi di distacco, la tedesca Franziska Preuss ha completato il podio a 29 secondi. Segue una positiva Paulina Fialkova con a 48sec, poi troviamo la polacca Monika Hojnisz, la francese Julia Simon, l’austriaca Lisa Theresa Hauser e infine la finlandese Mari Eder.

Podio:

1. Anaïs Chevalier-Bouchet (FRA)

2. Tiril Eckhoff (NOR) a 14''

3. Franziska Preuss (GER) a 29"

Nicolò Persico

Ti potrebbero interessare anche: