Sci di fondo | 04 settembre 2021

Sci di Fondo - Campionati Italiani Estivi: Pellegrino e Stupak vincono la sprint, titolo italiano a Caterina Ganz

Il valdostano delle Fiamme Oro si è imposto al termine di una emozionante finale battendo il russo Retivykh. Tra le donne successo di Stupak, ma titolo italiano a Ganz giunta seconda in volata su una splendida Sanfilippo.

Sci di Fondo - Campionati Italiani Estivi: Pellegrino e Stupak vincono la sprint, titolo italiano a Caterina Ganz

Competizioni emozionanti a Forni Avoltri, dove sono stati assegnati i titoli italiani assoluti estivi di sci di fondo. Nella sprint in skating della Carnia Arena International Biathlon Centre di Piani di Luzza erano presenti anche i nazionali russi del gruppo Cramer, con il quale si allenano anche Pellegrino e De Fabiani, rendendo così la gara ancora più competitiva e stimolante per tutti i presenti.

A vincere le gare sono stati proprio due atleti del gruppo Cramer, la russia Yulia Stupak e l’azzurro Federico Pellegrino, ma il titolo italiano femminile è andato a un’ottima Caterina Ganz, veramente molto brava nel corso dell’intera competizione. La finanziera trentina ha concluso la qualificazione alle spalle di Greta Laurent e davanti proprio a Yulia Stupak. In finale Ganz nulla ha potuto per reggere il ritmo della russa, che ha fatto la differenza sullo strappo finale. La fassana ha dovuto quindi vedersela per il secondo posto e il titolo italiano con una straordinaria Federica Sanfilippo. La biatleta, quinta in qualificazione, ha mostrato evidenti miglioramenti nella sua tecnica di sciata, grazie al grande impegno che ci sta mettendo negli allenamenti in caserma in Val di Fiemme con Marco Selle. Nelle batterie di quarti e di semifinale, la poliziotta della Val Ridanna ha mostrato anche un grande stato di forma e in finale ha battagliato dall’inizio alla fine. Nella volata conclusiva, però, Ganz è riuscita a batterla di un soffio al fotofinish, conquistando così il titolo italiano. Ma gli appassionati di biathlon possono accogliere positivamente la prova della poliziotta della Val Ridanna. Sul podio degli italiani, quarta assoluta, è giunta Greta Laurent, arrivata stanca in finale, dopo aver fatto benissimo nei turni precedenti. Fuori in semifinale Lucia Scardoni, quinta assoluta, Hristina Matsokina, Elisa Brodard e Cristina Pittin, rientrata oggi in una gara ufficiale dopo il lungo stop.

Il titolo under 23 è stato vinto da Martina Di Centa, nona assoluta. Argento a Laura Colombo e bronzo a Nicole Monsorno.

Nella gara maschile si è vista una finale splendida, nella quale Federico Pellegrino ha compiuto una grande rimonta su Gleb Retivykh per poi scavalcarlo sull’ultima salita e prendersi la vittoria della gara e l’oro italiano. Il valdostano delle Fiamme Oro sembrava essere sorpreso al via, quando il russo è partito a tutta mettendo subito un bel margine di vantaggio tra sé e gli altri finalisti. Fino a metà gara, Pellegrino è sembrato non interessarsi al russo, invece sulla prima salita ha cambiato decisamente ritmo e già nella zona poligono si è capito che avrebbe ripreso presto il compagno di squadra. Sull’ultima salita non c’è stata storia, Pellegrino ha attaccato e staccato il russo conquistando così il successo. Alle loro spalle, lo skirollista Matteo Tanel e Simone Mocellini si sono giocati le altre due medaglie. L’argento è andato allo skirollista, che nel finale ha beffato il finanziere, bravissimo però nell’ottenere un risultato per lui importante. Una bella iniezione di fiducia per entrambi, con Tanel che tra poche settimane sarà impegnato nei Mondiali in Val di Fiemme, ai quali arriva in ottima forma.

Fuori in semifinale uno degli attesi protagonisti, Sergey Ustiugov, che ha rotto un bastoncino quando era nettamente in testa. Peccato, sarebbe stato una bella sfida con Pellegrino. Quinta piazza assoluta e oro Under 23 per Davide Graz, uscito in semifinale dopo aver battagliato alla pari con Pellegrino e Retivykh. Ottavo posto assoluto per un ritrovato Stefano Dellagiacoma, uscito in una semifinale di altissimo livello. Per lui un importante argento Under 23. Bronzo di categoria a Fabio Longo, uscito nei quarti.

Classifica finale femminile: clicca qui

Classifica finale maschile: clicca qui

 

Files:
 Classifica UFFICIOSA tabellone GSF (135 kB)
 Classifica UFFICIOSA tabellone GSM (137 kB)

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: