Sci di fondo | 15 settembre 2021

Heidi Weng a Fondo Italia: "Mi è servito aiuto per tornare a gareggiare, quindi ottenere quei risultati al Mondiale è stato bellissimo"

La norvegese ha parlato al microfono di Fondo Italia durante il raduno di Lavazé: "Mi piace allenarmi duramente, ma un atleta deve sapersi conoscere; lo scorso aprile ho sciato tanto, non avevo bisogno di riposare"

Heidi Weng a Fondo Italia: "Mi è servito aiuto per tornare a gareggiare, quindi ottenere quei risultati al Mondiale è stato bellissimo"

Una bella giornata di sole accompagna le atlete norvegesi, che dall'Albergo Dolomiti raggiungono l'Alpen Cafè, dove è previsto il media day della nazionale norvegese di sci di fondo. Dopo il pranzo offerto dalla Federazione Norvegese, giornalisti di NRK, VG, Dagbladet, Nettavisen, TV2 e altre testate norvegesi, che hanno raggiunto l'Italia appositamente per questo evento, si siedono ai rispettivi tavoli in attesa che arrivino le atlete. Tutto organizzato alla perfezione, una tabella preparata dall'ufficio stampa con i vari appuntamenti, e le atlete che girano di tavolo in tavolo a rilasciare tante interviste.

Presenti anche noi, grazie alla cordialità dell'ufficio stampa norvegese, aspettiamo Heidi Weng, capace nella passata stagione di togliersi soddisfazioni nonostante un inizio di stagione per lei da incubo a causa di problemi extra sportivi, che ovviamente si riflettevano anche sulla sua carriera da atleta professionista.

Tanti gli argomenti con lei affrontati: la sua predilezione per Lavazè, la preparazione estiva, l'obiettivo per le Olimpiadi, l'importanza dell'ottimo finale della passata stagione, i problemi mentali che l'hanno condizionata all'inizio della passata stagione, le motivazioni che l'hanno spinta a raccontarli, il tipo di allenamento che predilige, e l'importanza per l'atleta di saper egli stesso capire come allenarsi.

Guarda la video intervista: clicca sull'apposita icona per i sottotitoli in italiano.

 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: