Sci di fondo | 13 ottobre 2021

Sci di Fondo - Daily Skier: "L'italiana Dobbiaco o la norvegese Lygna per i Mondiali Juniores e Under 23"

Secondo quanto riferito dal portale, per sostituire Zakopane sarebbero in corsa la località italiana e quella norvegese.

Sci di Fondo - Daily Skier: "L'italiana Dobbiaco o la norvegese Lygna per i Mondiali Juniores e Under 23"

Dopo la seconda rinuncia consecutiva da parte della località polacca di Zakopane, che ha deciso di organizzare soltanto le competizioni di salto con gli sci e combinata nordica, la FIS sta cercando una località sostitutiva che possa ospitare le competizioni di sci di fondo valide per i Mondiali Juniores e Under 23.

Secondo quanto riferito dal portale specializzato di sci di fondo "Daily Skier", che ha indagato molto a fondo sulla vicenda, sarebbero due le località in corsa per ospitare l'evento, che da programma iniziale avrebbe dovuto svolgersi in Polonia dal 28 febbraio al 6 marzo 2022, sarebbero la norvegese Lygna e l'italiana Dobbiaco. Entrambe si sarebbero candidate per organizzare l'evento.

Due candidature forti, se si considera che Dobbiaco è una località molto apprezzata a livello internazionali, dal moment che ha organizzato molte competizioni di Coppa del Mondo e quest'anno non farà parte del calendario del Tour de Ski.
Lygna è relativamente sconosciuta a livello internazionale, rispetto a Holmenkollen o Lillehammer, ma ha uno stadio di sci di livello mondiale e una logistica semplice: è a soli 50 minuti dall'aeroporto Gardermoen di Oslo. In realtà, aggiungiamo noi, non sarebbe un vantaggio per tutti, perché i paesi OPA verrebbero certamente svantaggiati dal punto di vista economico e in un periodo come questo potrebbe portare queste nazionali a schierarsi con contingenti ridotti.

Italia o Norvegia? Sarà una grande sfida perché entrambe sono delle candidature forti.

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: