Sci di fondo | 14 ottobre 2021

Sci di Fondo - Che traffico in Val Senales: sono in arrivo anche Norvegia, Svezia e Finlandia

Non solo le squadre italiane, sul ghiacchiaio altoatesino si alleneranno anche le nazionali di sci di fondo scandinave e del nord Europa.

Sci di Fondo - Che traffico in Val Senales: sono in arrivo anche Norvegia, Svezia e Finlandia

La possibilità di sciare ad alta quota nel mese di ottobre sta portando numerose squadre a scegliere la Val Senales per questa fase della preparazione. Le squadre azzurre A e Milano-Cortina 2026 sono già lì ad allenarsi da alcuni giorni, mentre la prossima settimana si recheranno in Val Senales, fino al 27 ottobre, anche Pellegrino, De Fabiani e tutto il gruppo Cramer della nazionale russa.

Ma non solo Italia e Russia, perché nelle prossime settimane arriveranno in Val Senales tante grandi squadre dello sci di fondo internazionale. Dal 20 ottobre al 2 novembre raggiungeranno la località italiana anche le squadre nazionali norvegesi, che torneranno così nel nostro paese per un altro raduno in quota dopo quello dello scorso settembre tra Livigno e Lavazè. Soltanto cinque giorni dopo, il 25 ottobre, raggiungerà la Val Senales anche la nazionale svedese, che si fermerà fino al 7 novembre. Chissà, magari sulle piste preparate ad altra quota, sarà possibile anche vedere allenarsi insieme Johaug e Karlsson, in un gustoso anticipo delle sfide che tutti i tifosi si augurano di vedere nel corso della stagione olimpica. Oltre alle due nazionali scandinave, sarà presente anche un'altra squadra del Nord, la Finlandia.

Byström, responsabile dello sci di fondo svedese, ha chiarito che al momento non sono previsti allenamenti congiunti con le altre nazionali che si troveranno in Val Senales: «In tal caso, saranno solo poche sessioni pomeridiani» ha aggiunto ai media scandinavi.

Al raduno in Val Senales, i fondisti svedesi vivranno e si alleneranno ad un'altitudine di oltre 3200 metri, una vera sfida fisiologica.


G.C.

Ti potrebbero interessare anche: