Biathlon | 18 ottobre 2021

Biathlon - Anais Chevalier: "Sto lavorando per essere più offensiva al tiro"

La francese ha vinto il titolo nazionale pursuit: "Non c'è allenamento migliore della competizione".

Biathlon - Anais Chevalier: "Sto lavorando per essere più offensiva al tiro"

Una bellissima prestazione nella pursuit ha regalato ad Anais Chevalier Bouchet la vittoria del titolo nazionale francese. Un risultato arrivato anche grazie alla velocità d'esecuzione al poligono, che ha messo pressione alla sua principale avversaria di giornata, Anais Bescond.

«È stata una grande gara - ha affermato Chevalier al canale della FFS - sono stata offensiva al poligono ed è quello a cui voglio puntare. Ci sto lavorando da diversi mesi e sta iniziando a dare i suoi frutti».

Prima del via, Chevalier ha rischiato di farsi male essendo finita nell'erba per evitare un giovane che ha attraversato la pista senza guardare mentre gli atleti giravano. «La mia disavventura poco prima della partenza mi ha infastidito. Per fortuna non avevo nulla perché un mese prima della stagione avrebbe potuto trasformarsi in un disastro».

Tornando alla gara, Anais Chevalier è molto felice di come siano andate le cose: «Sono sempre rimasta concentrata sulla mia gara e anche all'ultimo giro, nonostante il mio vantaggio, ho dato tutto per aumentare ancora di più il distacco. Non c'è allenamento migliore della competizione. Ora torno a casa per due settimane, spengo il telefono per non essere disturbata e vado a mettermi in forma».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: