Paralimpici | 26 ottobre 2021

VIDEO - Prosegue il lavoro in quota della nazionale paralimpica di fondo: parola ai protagonisti

Gli azzurri hanno nuovamente raggiunto lo Stelvio, dove sono stati intervistati da Katja Colturi per Telemonteneve e Fondo Italia.

VIDEO - Prosegue il lavoro in quota della nazionale paralimpica di fondo: parola ai protagonisti

Terzo blocco di raduno in quota sui 3000 del Passo dello Stelvio, per la super Nazionale Italiana paralimpica di Sci di fondo. Tre intense settimane sugli sci per Giuseppe Romele, Michele Biglione e a “singhiozzo” per motivi legati al lavoro per Cristian Toninelli.

Il circuito di Coppa del mondo della specialità avrà inizio l’8 dicembre in Canada e gli azzurri guidati dal tecnico responsabile Duilio Friz, dal preparatore atletico Paolo Marchetti e dallo skiman Antonello Brao, si dicono sulla strada buona per arrivare con il giusto stato di forma.

Pass paralimpico già al collo dei due azzurri della Polisportiva Disabili Valcamonica Beppe Romele e CristianToninelli, mentre la missione canadese del “novello” del gruppo “Mich” Biglione, sarà proprio quella di assicurarsi il punteggio utile per la presenza olimpica.

Nell’ambito dell’incontro avvenuto la settimana scorsa a Livigno durante un pomeriggio di relax, si è parlato anche di valori legati all’aumento dell’ematocrito e pure dei segreti inerenti alla scelta dei materiali, legati alla qualità della neve che troveranno nel marzo 2022 i fondisti paralimpici nella località cinese a 5 cerchi di Zhangjiakou.

Katja Colturi

Ti potrebbero interessare anche: