Sci di fondo | 26 ottobre 2021

Lo sci di fondo trentino piange la scomparsa di Renato Delladio

Presidente dello Sci Club Val Campelle, Delladio ha avuto il merito di avvicinare tanti giovani allo sport e di creare il centro fondo di Val Campelle.

Lo sci di fondo trentino piange la scomparsa di Renato Delladio

Un lutto ha colpito la famiglia dello sci di fondo italiano e in particolare trentino. E’ scomparso all’età di 82 anni Renato Delladio, presidente dello Sci Club Campelle, importante realtà della Valsugana, particolarmente attiva nel settore sci di fondo.

Originario della Val di Fiemme, Delladio si trasferì in Valsugana portando con sè la sua grande passione per lo sci. Dopo aver militato nello Sci Club Strigno, nel dicembre 1980 fondò lo Sci Club Val Campelle insieme ad un gruppo di amici e appassionati, ricoprendo il ruolo di presidente fino ai giorni nostri. Sempre attivo per fare in modo che i giovani si allenassero e praticassero l'attività sportiva nelle migliori condizioni, nel tentativo anche di avvicinarne sempre di nuovo, Delladio ha avuto il merito
di creare l’innovativo centro del fondo in Val Campelle, addirittura con illuminazione notturna, dove ogni anno veniva organizzata una competizione dei circuiti trentini FISI. Soltanto un anno fa, poi, aveva insistito tantissimo affinché i giovani del suo sci club avessero un pulmino per muoversi più comodamente. Ovviamente è arrivato.

I funerali si sono svolti oggi, martedì 26 ottobre, nella chiesa di Scurelle. Fondo Italia si stringe attorno al dolore della famiglia e di tutti coloro che sono stati legati a una persona che tanto ha fatto per il fondo. 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: