Biathlon | 25 novembre 2021

Biathlon - IBU Cup, finale stellare di Fratzscher: sua la sprint di Idre; Cappellari 19°

Foto IBU

Foto IBU

Seconda vittoria tedesca nella giornata che ha aperto l’IBU Cup 2021/22. A Idre, Lucas Fratzscher ha conquistato la sprint maschile. Il ventisettenne di Suhl si è imposto grazie a un ottimo finale di gara, nel quale è riuscito a recuperare dalla terza fino alla prima posizione imponendosi con un vantaggio di appena tre decimi sul norvegese Aspenes e 1”6 sul connazionale Kühn. Sul rettilineo finale il tedesco è stato capace di tirare fuori la massima energia e velocità dalle sue gambe.

Bella la prestazione di Aspenes, al primo podio in IBU Cup, manifestazione nella quale ha esordito soltanto lo scorso anno a Obertilliach. Il ventiquattrenne ha confermato quanto di buono già mostra a Sjusjøen, mancando un solo bersaglio, come il vincitore, e disputando anche un’ottima prova sugli sci, resa vana dal clamoroso finale del tedesco. Beffato anche Kühn, in testa per buona parte della gara ma battuto nell’ultimo giro.

Ai piedi del podio ancora Norvegia con Bogetveit, che ha confermato un ottimo stato di forma sugli sci, risultando il più veloce in pista, vanificato però dagli errori commessi al tiro, ben tre in piedi.

In top ten anche Lapshin, giunto decimo, al rientro dalla squalifica. Per la Francia buone le prove di Claude e Perrot, che si sono confermati giovani molto interessanti, mentre nella Norvegia ha convinto Aleksander Fjeld Andersen, penalizzato però da un doppio errore e giunto ottavo. Buona prova per il russo Tomshin, giunto decimo. In difficoltà uno dei più attesi alla vigilia, il norvegese Bjøntegaard, che sembra essersi complicato la vita sulla strada per il ritorno in Coppa del Mondo, avendo chiuso sedicesimo con tre errori.

E l’Italia? Diciannovesima piazza per Daniele Cappellari, che ha mancato un bersaglio nella sere iniziale a terra. L’azzurro è stato per distacco il più veloce nello shooting time con un tempo impressionante. Il friulano delle Fiamme Oro ha però perso molto sugli sci con il 47° tempo di course time. Un po’ di amaro in bocca per Patrick Braunhofer, che ha concluso 35° con due errori commessi nella serie in piedi, nella quale ha rovinato una gara fin lì piuttosto buona.
Fuori dalla zona punti gli altri azzurri: 53° Christille, 55° Zingerle, 59° Leonesio e 96° Fauner.

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: