Sci di fondo | 25 novembre 2021

Sci di Fondo - Ecco il nuovo regolamento sui sorpassi nelle gare sull'uomo

Sci di Fondo - Ecco il nuovo regolamento sui sorpassi nelle gare sull'uomo

Nel corso della passata stagione si sono verificati diversi episodi controversi con contatti in pista che hanno portato squalifiche e ricorsi, assieme a tutto il seguito di polemiche.

Da Lampic e Chervotkin al Tour de Ski fino all'episodio clou della stagione 2020/21, il finale della 50 km del Mondiale di Oberstdorf che resterà per anni ben presente nella memoria degli appassionati, con il contatto finale tra Klæbo e Bolshunov, fino alla squalifica del norvegese arrivata un'ora dopo la conclusione della gara, provocando mesi di discussioni e polemiche.

Nell'ultimo caso la responsabilità venne data a Klæbo perché venendo da dietro e dovendo lui sorpassare Bolshunov doveva fare in modo che non si verificassero contatti che potessero in qualche modo ostacolare l'avversario. Da lì sono stati aperti diversi tavoli nel corso dell'estate, ai quali hanno preso parte responsabili e dirigenti dello sci di fondo, insieme a giudici di gara e gli stessi atleti, tra i quali lo stesso Klæbo. 

Così la regola ICR 343.10.2 sul "processo di sorpasso durante le altre competizioni", quindi mass start e sprint, perché ovviamente per le individuali a cronometro il regolamento è diverso.

Prima di riportare la nuova regola, ricordiamo intanto che al punto 343.9 si ricorda che "come regola generale che si applica a tutte le competizioni, i concorrenti non devono ostacolare altri concorrenti". Questo è un principio scontato, che è però sempre giusto chiarire. 

Ecco quindi i punti della regola 343.10.2.

- 343.10.2.1: I concorrenti davanti hanno il diritto di scegliere la loro linea migliore.

- 343.10.2.2: I concorrenti davanti non devono ostacolare i concorrenti che arrivano da dietro.

- 343.10.2.3: I concorrenti che intendono passare devono farlo senza ostacolare l'atleta che viene superato.

- 343.10.2.4: Quando i concorrenti sono fianco a fianco, hanno il dovere reciproco di non ostacolare i movimenti dell'altro.

- 343.10.2.5: Un processo di sorpasso è considerato completato quando il concorrente che passa ha il suo corpo davanti alle punte degli sci del concorrente che viene superato.

- 343.11: Nelle sezioni con corridoi segnalati, i concorrenti devono scegliere un corridoio. I concorrenti possono lasciare il corridoio prescelto purché ICR 343.9
e ICR 343.10 sono rispettati.

Un chiarimento regolamentare che lascia però ancora spazio a tante possibili interpretazioni. Se si va per esempio a guardare l'episodio avvenuti a Oberstdorf con protagonisti Klæbo e Bolshunov, cosa cambierebbe rispetto al giudizio dello scorso anno? Probabilmente arriverebbe ugualmente la squalifica del norvegese, ma forse con questo regolamento si lascia più spazio a diverse interpretazioni.

Vedremo a partire da domani, con la sprint, cosa cambierà in caso di contatti.

 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: