Salto | 26 novembre 2021

Salto con gli sci - A Ryoyu Kobayashi la qualificazione di Ruka; eliminato Granerud, avanti Bresadola

Foto Newspower

Foto Newspower

Ha voglia di riscattare la squalifica di Nizhny Tagil e lo ha dimostrato già in qualificazione. A Ruka, Ryoyu Kobayashi è stato il migliore con un salto di 147 metri, che ha permesso al giapponese di mettersi alle spalle l’austriaco Huber, staccato di 8,6 punti. Bene anche Pius Paschke, giunto terzo, mentre quarto ha concluso Nakamura. In quinta piazza un buon Stefan Kraft, mentre sesto Karl Geiger, bravo nonostante un vento difficile.

Ma la qualificazione di Ruka non è stata affatto banale, dal momento che è costata l’eliminazione al detentore della Coppa del Mondo e vincitore della seconda gara di Nizhny Tagil, Halvor Egner Granerud, che ha completamente sbagliato il suo salto atterrando ad appena 111,5 metri, chiudendo 53°.

Ancora una giornata difficile per la Polonia. Il migliore è stato Kamil Stoch, 24°. Più indietro, ma qualificati, gli altri polacchi al via, con la sola esclusione di Hula. Ma se non dovessero arrivare risultati nei prossimi due giorni, le polemiche in Polonia potrebbero farsi pesanti.

E l’Italia? Buone notizie arrivano da Giovanni Bresadola, capace di superare il taglio della qualificazione chiudendo 47°. Una bella notizia per il trentino del CS Esercito all’esordio stagionale in Coppa del Mondo e apparso in crescita rispetto alle ultime settimane. Niente da fare, invece, per Alex Insam che ha concluso sessantesimo.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: