Salto | 28 dicembre 2021

Salto con gli Sci - Ryoyu Kobayashi vince la qualificazione di Oberstdorf; bene Bresadola, è 25°!

Salto con gli Sci - Ryoyu Kobayashi vince la qualificazione di Oberstdorf; bene Bresadola, è 25°!

È stata molto lunga, a causa di una tempesta caduta sull’impianto di Oberstdorf durante la competizione che ha portato a una lunga sospensione dopo i primi quindici salti, ma la qualificazione che ha aperto la Vierschanzentournee ha offerto tanti spunti di interesse.

A vincerla, in una serata che ha visto protagonista il vento alle spalle, ancora una volta, ed è la quinta consecutiva, è stato Ryoyu Kobayashi. Il giapponese non ha dato nemmeno l’impressione di essersi espresso al meglio delle proprie possibilità e sembra avere anche dei buoni margini di crescita. Alle sue spalle un buon Karl Geiger, mentre terzo ha chiuso Granerud. Attenzione al norvegese, perché come Kobayashi, ha dato l’impressione di non essersi espresso al meglio delle proprie possibilità. Granerud ha poi voglia di mettere da parte la delusione avuta proprio ad Oberstdorf in occasione del Mondiale, quando venne fermato dal covid. Quarta posizione per un ottimo Forfang, che si è messo alle spalle Peier, autore di un bellissimo salto, Eisenbichler, Kraft e Hörl. A chiudere la top ten un ottimo Freund e Tande, apparso in crescita.

Sorrisi per l’Italia arrivano da un bravissimo Giovanni Bresadola, capace di chiudere addirittura in 25ª posizione, riuscendo così a qualificarsi per la gara di domani. Con lo scontro diretto nella prima serie, l’azzurro dovrà vedersela con il giapponese Nakamura, giunto 26°. Non è riuscito a superare invece il taglio della qualificazione Alex Insam, giunto 53° ma apparso in crescita.

Non in grandissima forma Kamil Stoch, soltanto 37°. Il polacco dovrà anche vedersela nello scontro diretto con Cene Prevc, quindi è atteso pure da una prova complicata. La qualificazione odierna ha confermato le difficoltà della Polonia, che ha avuto in Wolny, 13°, il migliore della squadra.

Non mancano le eliminazioni sorprendenti. A iniziare da Wellinger, solo 51°, mentre Zajc ha chiuso addirittura 55°.

Per la classifica clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: