Biathlon | 12 gennaio 2022

Biathlon - A Brezno-Osrblie l'esordio vincente di Vetle Paulsen in IBU Cup; Cappellari ottavo nella short individual

Foto IBU

Foto IBU

Arriva un altro predestinato? Esordio in IBU Cup subito vincente per il giovane Vetle Paulsen, ventunenne norvegese tornato a gareggiare in campo internazionale dopo un anno. Nella short individual di Brezno-Osrblie, Paulsen ha vinto con 6” di vantaggio sul connazionale Festmeinevik, facendo però la differenza sugli sci. Se al tiro il vincitore ha commesso due errori, contro i quattro zero del secondo classificato, sugli sci ha tenuto un ritmo nettamente superiore. Terza piazza, a 13”4 per il tedesco Strelow, anch’egli con due errori, mentre ai piedi del podio, a 14”, è giunto un altro norvegese, Strømsheim, che come troppo spesso gli capita ha rovinato la propria gara sul più bello con un doppio errore in piedi. Quinto il ceco Krupcik, preciso, davanti al russo Tomshin e al francese Lombardot, che ha chiuso con quattro zero.

L’Italia ha ottenuto una bella ottava piazza con Daniele Cappellari, ancora una volta protagonista di una gara solida. Il friulano ha commesso un errore a terra nella prima serie, ma è stato pulito nel resto della gara giungendo ottavo a 27”6. Più indietro gli altri azzurri al via. Braunhofer ha concluso 25° con due errori nella prima delle due serie in piedi, David Zingerle 38° con tre errori e Daniele Fauner 82° con otto.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: