Biathlon | 12 gennaio 2022

Biathlon - Sanfilippo: "Felice di aver ritrovato le sensazioni giuste al tiro e sugli sci"

Biathlon - Sanfilippo: "Felice di aver ritrovato le sensazioni giuste al tiro e sugli sci"

È riuscita nuovamente a dimostrare di essere tornata su buonissimi livelli, con una bella prestazione al poligono e un ottimo ultimo giro, chiudendo al 32° posto la sprint di Ruhpolding. Federica Sanfilippo ha confermato quanto di buono aveva già fatto vedere a Le Gran Bornand, anzi, nella gara odierna la poliziotta della Val Ridanna ha dimostrato di essere anche in crescita.

L'azzurra ha dato l'impressione di essere partita controllata, con l'obiettivo di predere i bersagli ed evitare errori come quelli fatti a Oberhof, che le avevano compromesso la gara. Poi, dopo l'errore a terra e un bellissimo zero in piedi, Sanfilippo ha lasciato andare le gambe e scatenato i cavalli nell'ultimo giro, mostrando anche un ottimo passo sugli sci con il 12° tempo nell'ultima frazione, lo stesso di Herrmann, concludendo anche con la 28ª prestazione di course time.

Una prova che, crediamo, potrebbe aprirle le porte per la convocazione a Pechino, anche se Sanfilippo nel suo commento post gara a Fondo Italia, ha preferito non sbilanciarsi troppo sulle Olimpiadi. La poliziotta della Val Ridanna, che si è allenata per tutta l'estate con la squadra di sede della Polizia tra Val di Fiemme e Val di Fassa, vuole concentrarsi su una gara alla volta, senza mettersi eccessive pressioni, ma pensare solo a dare tutta se stessa in ogni competizione.

«Ho l'obiettivo di pensare un giorno alla volta - ha ammesso Sanfilippo a Fondo Italia - dare il massimo in ogni gara. Non penso alla qualificazione per Pechino o altro. Per me la cosa più importante della giornata di oggi è stata aver ritrovato la sensazione giusta in gara, perché a Oberhof non avevo per niente digerito quei tre errori a terra. Sono anche contenta di aver ritrovato lo zero in piedi, che per me era veramente importante. Per quanto riguarda la mia prestazione sugli sci, era da una vita che non ottenevo il 28° tempo. Insomma, quella di oggi è stata proprio una bella giornata, vista anche la prestazione di Doro. Sono tanto contenta per lei».

 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: