Combinata | 20 febbraio 2022, 16:59

Combinata Nordica - Ancora due podi per Annika Sieff in Continental Cup

Combinata Nordica - Ancora due podi per Annika Sieff in Continental Cup

Secondo weekend consecutivo di Continental Cup per la combinata nordica e ancora una volta Annika Sieff grande protagonista.  
A Eisenerz, la trentina ha colto nuovamente due secondi posti nelle gare individuali da trampolino HS109 con inseguimento di fondo da 5 km, sempre alle spalle di Gyda Westvold Hansen.

Nella gara di venerdì l’azzurra è stata protagonista di una grandissima prova anche nello sci di fondo, mostrando degli evidenti progressi. Dopo aver vinto, come di consueto, il segmento di salto, l’azzurra nulla ha potuto per tenersi alle spalle Westvold Hansen, che è partita nel fondo con appena 6” di ritardo. Eppure al traguardo l’azzurra è giunta a soli 12” dalla norvegese, tenendosi poi ampiamente alle spalle la slovena Volavsek e la tedesca Gerboth. Non ha concluso la gara, invece, Lisa Hirner, a causa di una caduta nel fondo. Al via anche Daniela Dejori, tornata dopo un periodo di stop. La gardenese è giunta 24ª, appena davanti alla giovanissima Greta Pinzani.

Per la classifica completa di venerdì clicca qui.

Domenica, invece, Annika Sieff è stata battuta nel segmento di salto da Westvold Hansen, che evidentemente ha voluto imitare la sua famosa cugina, dominatrice della 30 km olimpica, cercando di fare altrettanto nella gara di combinata. La poliziotta della Val di Fiemme è stata ancora una volta brava anche sugli sci stretti, riuscendo a tenere un buon passo, nonostante sia stata sempre da sola. Per lei distacco di 42” dalla vincitrice. Al terzo posto ancora una volta Volavsek davanti a Gerboth. In miglioramento Daniela Dejori, giunta 18ª, mentre la giovanissima Pinzani ha tagliato il traguardo 22ª.

Per la classifica completa di domenica clicca qui.

In gara anche gli uomini, sempre da trampolino HS109 e in questo caso fondo da 10 km. Venerdì vittoria per l’austriaco Lukas Klafer sul connazionale Stefan Rettenegger e il norvegese Lars Buraas. Molto vicini tra loro gli azzurri: 37° Domenico Mariotti, 38° Stefano Radovan e 40° Aaron Kostner.

Per la classifica completa di venerdì clicca qui.

Ancora successo austriaco domenica, questa volta con Stefan Rettenegger, che si è messo alle spalle i norvegesi Lars Buraas e Lars Ivar Skaarset. Primo italiano al traguardo è stato Aaron Kostner, apparso in crescita nel fondo. Per lui 25° posto davanti a Stefano Radovan. 29ª piazza per Domenico Mariotti.

Per la classifica completa di domenica clicca qui.

Sabato si è svolto un team event misto, vinto dalla Norvegia con Lars Ivar Skaarset, Ida Marie Hagen, Gyda Westvold Hansen e Lars Buraas. Alle loro spalle l’Austria, quindi sul terzo gradino del podio la Germania. L’Italia è giunta sesta con Stefano Radovan, Daniela Dejori, Annika Sieff e Domenico Mariotti.

Per la classifica del team event clicca qui.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: