Sci di fondo | 26 giugno 2022, 13:05

Un fondista è bronzo all'International Mountain Running Cup Under 18: Alessio Romano terzo al Mondiale Giovanile di Saluzzo

Un fondista è bronzo all'International Mountain Running Cup Under 18: Alessio Romano terzo al Mondiale Giovanile di Saluzzo

Arriva dall’atletica una bella soddisfazione per un giovane fondista che lo scorso marzo, a Sappada, ha rappresentato la nazionale italiana agli OPA Games di sci di fondo. Alessio Romano, classe 2006, è giunto 3° nella gara individuale dell’International Mountain Running Cup Under 18, considerato un vero e proprio Mondiale giovanile di corsa in montagna, che si è svolto per le vie della splendida Saluzzo.

Alessio Romano, tesserato, dallo scorso 1 giugno, come aggregato per il CS Carabinieri dopo essere cresciuto nello Ski Avis Borgo Libertas, sci club del cuneese, ha vinto la medaglia di bronzo, riuscendo a scavalcare nel finale lo statunitense Porter Middaugh e l’italiano Luca Curioni, concludendo a 24” di distacco dal vincitore, il polacco Maciej Lachowsky, che si è imposto davanti all’altro azzurro Nicola Morosini (US Rogno).

Per Romano, che nell’atletica gareggia con l’Atletica Roata Chiusani, è arrivata anche la medaglia d’oro a squadre, conquistata con Italia A, insieme a Nicola Morosini e a Marcello Scarinzi, giunto nono assoluto. Un risultato che farà particolarmente piacere alla FISI, in quanto quest’ultimo è uno skialper della nazionale U18, che gareggia per la Polisportiva Albosaggia. Nello stesso team era presente anche un altro atleta dell’Albosaggia e della nazionale U18 di sci alpinismo, Erik Canovi, giunto 25°. E chissà che Romano, Scarinzi e Canovi non possano incontrarsi nuovamente con gli sci ai piedi, tra qualche mese, in occasione degli EYOF in Friuli Venezia Giulia. Alessio Romano, infatti, appena tesserato come aggregato dal CS Carabinieri, non metterà lo sci di fondo in secondo piano, avendo iniziato a praticare atletica già due anni fa proprio come allenamento propedeutico alla stagione invernale, in quella che oggi è la linea impostata della nazionale azzurra con l’arrivo di Markus Cramer.

Nella gara femminile 27ª piazza per Melissa Bertolina, skialper valtellinese della nazionale U18. La vittoria è andata alla statunitense Alyssa Sauroa davanti alle inglesi Rebecca Flaherty e Jess Bailey.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: