Skiroll | 12 settembre 2022, 11:40

Skiroll - Michel Rainer alla FISI: "Orgoglioso dei podi conquistati"

Skiroll - Michel Rainer alla FISI: "Orgoglioso dei podi conquistati"

La bella e significativa tappa della Coppa del Mondo di skiroll, che si è svolta ad Amatrice, Terminillo e Rieti, ha chiuso la stagione internazionale. Soddisfazioni per l'Italia sono arrivate nel corso di tutto il weekend con i successi di Maria Gismondi (5 km TL e 7 km TC junior femminile), Gabriele Rigaudo (5 km TL junior maschile), Sabrina Borettaz (sprint junior femminile) ed Emanuele Becchis (sprint maschile), oltre alla vittoria di Anna Maria Ghiddi nella classifica generale junior femminile e diversi podi sia nel weekend che nelle classifiche generali.

Tanta la soddisfazione di Michel Rainer, che alla FISI ha tracciato un bilancio del weekend: «Siamo contenti di come sono andate le finali di Coppa del mondo, perché abbiamo portato a casa podi in ogni categoria dimostrando la nostra competitività. Ci rendono orgogliosi i molteplici podi dei nostri senior, mostrando che la nostra non è una squadra ad una sola punta ma di alto livello nel suo insieme. Abbiamo un bel cambio generazionale in atto con i nostri junior, che tra mondiali in Lettonia e in Coppa del mondo, hanno collezionato tanti podi mettendo in mostra le proprie qualità in vista del futuro, sia al femminile che ak maschile».

È sfumata la Coppa per Nazioni, condizionata fortemente dalla presenza dei big dello sci di fondo norvegese nella tappa iniziale di Telemark, dominata dai vari Klæbo e compagn: «Rimane un po’ il rammarico per la classifica per nazioni: ce la siamo giocata con la Norvegia, brava a partire forte già nella loro tappa casalinga di giugno, con 80/90 atleti coinvolgendo anche tanti atleti del fondo e totalizzando quasi 5000 punti. La nostra è stata una rincorsa, piano piano guadagnando punto su punto e mancando l’obiettivo di poco. Ho provato a dare il massimo, coinvolgendo circa 25 atleti e portando il meglio a nostra disposizione cercando di lottare ad armi pari».

È arrivata però una coppa generale e i podi di Sordello e Tanel: «Sulle generali siamo molto soddisfatti della vittoria di Ghiddi. Secondi posti per Sordello e Tanel. Quest'ultimo ha dovuto affrontare un avversario forte come Korsaeth, meritevole della Coppa e dei nostri complimenti per essere sempre stato sul podio in ogni format e distanza».

Lo sguardo è già rivolto al futuro: «Adesso ci prepariamo per il finale di stagione con la Coppa Italia, poi inizieremo a programmare la stagione 2023. Ringrazio la federazione a partire dal presidente Flavio Roda e tutti i suoi collaboratori negli uffici, che mi hanno supportato e “sopportato”, per averci dato la possibilità di fare il massimo per assistere i nostri atleti».

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: