Sci di fondo | 20 novembre 2022, 15:15

Sci di Fondo - Si, Klæbo sta bene: a Beitostølen, sua anche la 10 km a skating

Sci di Fondo - Si, Klæbo sta bene: a Beitostølen, sua anche la 10 km a skating

Se il weekend di apertura della stagione norvegese, che si è appena concluso a Beitostølen, serviva per valutare le sue condizioni fisiche dopo l’infortunio estivo, Johannes Klæbo ha avuto probabilmente la risposta che si augurava.
Dopo aver vinto la 10 km a classico di sabato, l’olimpionico norvegese ha fatto sua anche la 10 km a skating, facendo registrare i migliori rilevamenti cronometrici dall’inizio alla fine.

Un successo arrivato davanti alla sorpresa Henrik Dønnestad, fondista che in carriera ha una sola presenza in Coppa del Mondo, arrivata ormai nel dicembre 2018, ed oggi bravissimo a farsi notare chiudendo a 7”5 da Klæbo.

Sul terzo gradino del podio, ed è una notizia bellissima per il movimento britannico dopo un periodo di grande difficoltà economica, è giunto Andrew Musgrave. Lo sciatore scozzese ha concluso a 15”3 dal vincitore, tenendosi alle spalle Jan Thomas Jenssen, staccato di 16”9. Nei venti secondi, anche Moseby, Ree e Bucher-Johannessen. Solo nona posizione per Holund, giunto a 24” dal vincitore, in una gara nella quale sono tutti stati piuttosto vicini nei tempi. Quattordicesima posizione a 39”7 per Emil Iversen. Molto indietro Krüger, giunto solo 43° a 1’19”2.

Tornando a Klæbo, c'è curiosità per capire se il campione olimpico riuscirà a essere nelle giuste condizioni fisiche anche per gareggiare nel suo format di gara, la sprint.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: