Biathlon | 08 dicembre 2022, 16:30

Biathlon - Lisa Vittozzi amareggiata: "Questo poligono non perdona, è uno dei più difficili del circuito"

Biathlon - Lisa Vittozzi amareggiata: "Questo poligono non perdona, è uno dei più difficili del circuito"

È arrivata alla tappa di Hochfilzen indossando il pettorale giallo di leader della classifica. Lisa Vittozzi aveva aspettative alte alla vigilia della sprint che apriva il weekend austriaco, voleva confermare le tre top five ottenute nella sua adorata Kontiolahti.

La sappadina del Centro Sportivo Carabinieri, però, è incappata in un doppio errore nella serie iniziale a terra che ne ha compromesso le possibilità di vittoria. L'azzurra è stata però molto brava sia nella prima serie, che nel resto della gara, a riprendere subito il controllo della situazione, a coprire gli altri otto bersagli e riuscire così a chiudere in 18ª posizione, lasciandoci quindi a tenere aperte ottime opportunità nella pursuit, dove, come si è visto a Kontiolahti, può accadere di tutto.

Al termine della gara, Vittozzi però non può nascondere di essere fortemente contrariata a causa dei due errori commessi, che non le hanno consentito di difendere il pettorale giallo, passato a Simon: «Oggi non sono per niente contenta della mia serie a terra - ha affermato l'azzurra a Fondo Italia - purtroppo questo poligono non perdona, credo sia uno dei più difficili del circuito. Al di là del risultato odierno, però, guardo già avanti alla prossima gara».

Voglia di riscatto, quindi, per la sappadina, che ha tanta voglia di assaporare ancora il gusto delle posizioni di vertice.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: