Salto | 01 aprile 2023, 09:45

Salto con gli sci - Un Kraft impeccabile si impone a Planica sul trampolino di volo

Salto con gli sci - Un Kraft impeccabile si impone a Planica sul trampolino di volo

Dopo il rinvio della gara nella giornata di ieri per condizioni meteo difficili, oggi va finalmente in scena Gara 1 del weekend finale di Coppa del Mondo sul trampolino HS240 di Planica (Slovenia) su un singolo round per via della gara a squadre che prende il via immediatamente al termine dell'individuale.

La vittoria va a Stefan Kraft, che nella gara odierna arriva a 30 vittorie in coppa del mondo. Pur mancando di mezzo metro il traguardo dei 240 m, è impeccabile nel gesto tecnico e ottiene valutazioni incredibili da parte dei giudici, e conquista la gara con 240.5 punti, a 5.8 punti di margine rispetto ad Anze Lanisek, secondo con una buona misura di 236 m. Lo sloveno si conferma sul podio dopo aver vinto la qualificazione di giovedì.

Sale sul podio e con merito grazie all'ottima esecuzione Piotr Zyla: il polacco, atterrando a 234m, perde qualcosa in meno nella compensazione del vento e con 233.3 punti si piazza al terzo posto a 7.2 punti dalla testa, battendo anche Granerud. Il norvegese, oggi non impeccabile, arriva "solo" a 231 m, misura discreta considerate le sbavature commesse: con il risultato odierno, rimane aperta la lotta per la coppa di specialità del volo che si deciderà solo nella gara di domani.

Quinta piazza per Jan Hoerl che trova 236m ma saltando da stanca più alta, mentre Timi Zajc, secondo in qualificazione, non va oltre la sesta posizione con 231.5, perdendo rispetto a Granerud nelle valutazioni dei giudici e nella compensazione.

Al netto della serie unica, tutto sommato una buona gara per gli italiani in gara. Giovanni Bresadola chiude in 23esima posizione: l'azzurro pasticcia un po' in uscita dal dente, ma rimette in piedi la gara in fase di volo atterrando a 213.5; come visto già in qualificazione, c'era margine per entrare nei migliori 20, e ci proverà nella gara di domani. In zona punti ampiamente anche Alex Insam, 26esimo, con un buon salto in linea con quello della qualificazione.

 

F.T.