Sci di fondo | 06 giugno 2023, 12:08

Sci di fondo - Calle Halfvarsson: "Non posso ritirarmi senza vincere prima una medaglia individuale ai Mondiali. Alcune stagioni mi sono sfuggite di mano…"

Calle Halfvarsson

Calle Halfvarsson

Calle Halfvarsson ha debuttato quattordici anni fa ai Mondiali e, da allora, non è mai riuscito a conquistare una medaglia iridata individuale. Un'assenza pesante nel suo palmarès, con la quale il fondista svedese fatica terribilmente a convivere.

A confessarlo è stato lui stesso ai microfoni di "Expressen", asserendo di avere la sensazione che alcune stagioni disputate in passato gli siano sfuggite di mano, tra problemi di salute e piani di allenamento non propriamente adatti al suo profilo. 

"La mia carriera non è ancora finita, ma se mi dovesse succedere di chiudere senza una medaglia individuale ai Mondiali, per me sarebbe dannatamente strano e ci penserei a vita", ha sottolineato lo scandinavo. Ecco perché i Mondiali di Trondheim 2025 diventano un appuntamento da cerchiare in rosso sul calendario: "Semplicemente, non devo arrendermi fino ad allora", ha commentato.

Halfvarsson ha aggiunto poi che sta valutando il suo futuro anno dopo anno, nella speranza che il prossimo inverno sia migliore - in termini di risultati - dei precedenti. Dopo Trondheim, peraltro, non è escluso che possa continuare a gareggiare: "Vedremo cosa dirà la mia famiglia. Quando sentirò dentro di me di sciare solo per percepire lo stipendio, vorrà dire che sarà venuto il momento di smettere".

Alessandro Nidi