Skiroll | 23 settembre 2023, 17:20

Skiroll - Tanta passione ad Alfedena per la Coppa Italia NextPro: la sprint va a Riccardo Munari e Anna Maria Ghiddi

Skiroll - Tanta passione ad Alfedena per la Coppa Italia NextPro: la sprint va a Riccardo Munari e Anna Maria Ghiddi

Tanta passione si è respirata questo pomeriggio ad Alfedena (Abruzzo, provincia de L’Aquila), dove la sprint da 200 metri ha aperto la tappa della Coppa Italia NextPro di skiroll, che si è spinta fino al confine tra l'Abruzzo e il Molise. Il forte temporale della notte e la grandine, caduta proprio a pochi minuti dalla partenza della qualificazione, non hanno spaventato il comitato organizzatore dello Sci Club Alfedena, presieduto da Arturo Como, e la direttrice di gara Elena Como, che insieme al delegato tecnico FISI, Michele Paone, che hanno reso possibile lo svolgimento della competizione, coadiuvati dalla grande passione dei tanti volontari, che hanno aiutato a pulire la pista in breve tempo. Il meteo, fortunatamente, ha deciso di essere poi clemente nel corso della gara, quando è anche uscito il sole.

Dai pulcini fino ai senior/master, sono stati 14 gli sci club che hanno preso parte all’evento, rappresentando tutto lo stivale, partendo dalla Sicilia fino ad arrivare alla Lombardia, con un'ampia presenza giovanile, in particolare dal centro sud. Gioia per gli occhi di Carlo Dal Pozzo, consigliere FISI e responsabile dello sci nordico, sceso fino all’Abruzzo per far sentire la presenza della Federazione. «Sono qui in rappresentanza della FISI e per portare i saluti e la stima che il presidente Flavio Roda ha per questa regione – ha affermato Dal Pozzo a Fondo Italia – sono ben felice di essere venuto qui ed aver assistito a un evento ricco di passione, come questo. Credo sia giusto che la FISI faccia sentire la sua presenza in tutto il territorio italiano, da Alfedena e l’Abruzzo, a Reggio Calabria, il centro o il nord.
Ringrazio particolarmente il Comitato Organizzatore di Alfedena, il mio amico Arturo Como, gli sponsor e il Comitato Abruzzese, nella persona del presidente Ciminelli, che hanno reso possibile lo svolgimento di questa manifestazione. Sicuramente vedremo tanti eventi qui anche in futuro, magari pure nel corso della stagione invernale».


La gara ha visto le vittorie attese di Riccardo Munari e Anna Maria Ghiddi nella categoria assoluta. L’atleta dello Sci Club Valdobbiadene ha confermato la sua leadership nella classifica generale della Coppa Italia NextPro, imponendosi in finale su Matteo Tanel (Team Robinson), tornato a gareggiare a due settimane di distanza dalla chiusura della Coppa del Mondo. Sul terzo gradino del podio un ottimo Jacopo Giardina che ha vinto il derby tutto interno allo Sci Club Valdobbiadene su Riccardo Lorenzo Masiero. Quinto il romano Tozzi (Winter Subiaco), mentre Paolo Munari (Valdobbiadene) è giunto settimo assoluto e primo master.

Nella gara femminile Ghiddi (Olimpic Lama) ha conquistato il successo su un’ottima Chiara Agostinetto (Valdobbiadene). Sul terzo gradino del podio ha concluso Maria Invernizzi (Nordik Ski Valsassina), che dopo aver vinto ai quarti di finale sulla mamma Paola Beri, è uscita in semifinale proprio contro Agostinetto, prima di prendersi il podio vincendo la finalina su una bravissima Maria Angelaccio (Capracotta).

Bellissimo vedere in gara anche le altre categorie, dai Pulcini fino ai Children, con tanti bambini a battersi e divertirsi, seguiti da un buon pubblico a sottolineare la grande passione che l’Appennino prova per questa disciplina e soprattutto per lo sci di fondo.
Nella categoria Children hanno vinto l’atleta di casa Giuseppe Del Sangro (US Pescocostanzo), che ha avuto la meglio su Domenico Lobarco (Terranova di Pollino), e l’emiliana Nicole Falanelli (Olimpic Lama), vincitrice in finale su Vittoria Abbafati (Winter Subiaco).
Bella poi la sportività tra i siciliani Francesco Maugeri (Linguaglossa) e Cristian Santangelo (Nicolosi), con il primo a rammaricarsi tagliando il traguardo, dispiaciuto per la caduta del compagno di comitato, che gli ha tolto la possibilità di una bella battaglia.
Nella categoria Pulcini, che ha visto al via anche alcuni concorrenti nati nel 2017, vittorie per Giacomo Miaci (Winter Subiaco) e Aurora Capobianchi (Barrea).

Domenica, a partire dalle 9.30, è in programma la mass start a tecnica libera. Distanze di 1 km per Under 10, 2 km per Under 12, 5 km per Under 14, 7 km per Under 16 e 10 km per Giovani, Senior e Master.

Per la classifica finale: clicca qui.

Files:
 classifica sprint coppa italia alfedena (0.9 MB)

Giorgio Capodaglio