Biathlon | 23 novembre 2023, 18:05

Biathlon - Parlano Doll e Voigt. La Nazionale tedesca inizia a Östersund un nuovo percorso

Credit: Manzoni-IBU

Credit: Manzoni-IBU

Felix Bitterling, direttore sportivo biathlon per la Nazionale tedesca ha parlato alla vigilia della prima tappa della stagione 2023-24 di Coppa del Mondo. I tedeschi si apprestano a iniziare una stagione molto importante, con obiettivi chiari e potenziale molto alto. La Nazionale tedesca maschile ha cambiato guide tecniche e tipo di preparazione estiva: "Tutto sommato la preparazione è andata bene per noi. Ci sono stati uno o due infortuni o malattie, ma purtroppo questo non accade in così tanti mesi in una squadra così grande. Ci sono stati cambiamenti nella preparazione, soprattutto per gli uomini della squadra di Coppa del Mondo, innescati dal nuovo team di allenatori".

Jens Filbrich si occupa della preparazione degli atleti tedeschi da questa primavera insieme a Uroš Velepec che, con tutta la sua esperienza, si prende cura dell'area di tiro. "È ovvio che vogliamo aggredire il podio con i nostri atleti di punta. Nell'area della connessione desideriamo il miglioramento costante e l'ulteriore sviluppo di ogni individuo. Un focus particolare è sulle gare a squadre - in particolare sulla staffetta mista e single mixed, qui vogliamo correggere i risultati della scorsa stagione, anche se si tratta di competizioni estremamente competitive a livello internazionale".

Questo quando riferito in merito alla grande novità della stagione, il divieto del fluoro"Il divieto del fluoro rappresenta una sfida importante per noi e per tutte le altre nazioni. Si trattava di una preparazione molto dettagliata, da un lato per la pulizia del materiale e del camion della cera e dall'altro per acquisire il know-how su un portafoglio di cere completamente nuovo. Il divieto porta con sé due grandi sfide: da un lato fornire sci senza fluoro che poi superino i controlli senza problemi e dall'altro portare alla partenza materiale da sci competitivo e veloce. Dobbiamo sviluppare un database completamente nuovo. Ci aspettiamo molti tentativi ed errori".

Vanessa Voigt è attesa a un'importante esame di maturità, dopo che nella passata stagione è salita di livello e di prestazioni sugli sci, lei che ha percentuali al tiro ottime. "Sto molto bene in questo momento. La preparazione per la stagione, che ho vissuto molto bene, è stata completata. Non ho avuto infortuni e non ero malato. Quindi ho potuto sfruttare al meglio il mio allenamento e ora sono semplicemente entusiasta di vedere come andrà la stagione. Naturalmente spero di iniziare bene a Östersund, non solo per me, ma anche per la squadra. Sono davvero emozionato che stia iniziando la staffetta mista. È una bella sensazione iniziare con una competizione a squadre. Spero che potremo iniziare subito in modo positivo. Spero di poter finire la stagione senza assenze per malattia e poter così lavorare sui miei obiettivi".

Benedikt Doll aveva annunciato il ritiro la passata stagione, ma visto che ha stracorso per tutto l'arco della stagione, ha deciso di andare avanti. "Mi sento molto bene e sono felice che finalmente le gare ricomincino. Soprattutto dopo l'allenamento di skiroll a casa negli ultimi giorni, sei felice di tornare in inverno. La preparazione per la stagione è andata secondo i piani. Prima di Östersund ho fatto di nuovo sessioni veloci a casa e sono stato di nuovo sul tapis roulant. Non ho molti desideri per la stagione in questo momento. Voglio iniziare bene e mettere in pratica ciò che ho imparato durante l'estate con la nuova carabina. In passato l'inizio della Coppa del Mondo a Östersund è andato a volte bene, a volte male. In realtà mi piace molto il poligono di tiro, ma può essere molto ventoso e difficile. In generale - aggiunge - Spero che tutta la squadra inizi bene a Östersund" conclude in campione del mondo della sprint.

L M

Ti potrebbero interessare anche: