Sci di fondo | 11 febbraio 2024, 18:58

Sci di Fondo - Canmore: a Frida Karlsson la Mass Start in classico. Ganz nelle migliori 30.

Sci di Fondo - Canmore: a Frida Karlsson la Mass Start in classico. Ganz nelle migliori 30.

Frida Karlsson coglie il successo nella 20 km con Partenza in Linea in Tecnica Classica disputata sulle nevi canadesi di Canmore.

Salgono sul podio una combattente Kerttu Niskanen ed Heidi Weng.

Caterina Ganz è la migliore delle azzurre al traguardo al termine di una gara durissima, in 27a posizione.

Gara impegnativa sin dal secondo giro, con una prima selezione naturale che ha lasciato 30 atlete nel plotone di testa, dimezzato nella tornata seguente.

Appena passata la metà della gara, si avvantaggiano in 7, grazie al contributo di Kerttu Niskanen, con Frida Karlsson e Astrid Slind a darle supporto nel tirare il gruppetto. Resta attardata di qualche metro Sophia Laukli, che però riesce a ricucire il distacco al termine della quarta tornata.

Fanno tanta fatica Svahn e soprattutto Diggins, ancora più indietro, mentre è costretta al ritiro Nadine Faendrich, notevolmente affaticata ed impossibilitata ad andare oltre in una gara durissima ed oltremodo selettiva.

Quando mancano 6 km al traguardo, il gruppetto che guida la gara perde sia Laukli che Hennig, le quali vengono riassorbite dalle inseguitrici, guidate da una generosa Rosie Brennan, che però pagherà dazio più avanti.

Niskanen e Karlsson fanno sul serio all’inizio dell’ultima tornata, distanziando Stadlober ed Andersson prima, Heidi Weng e Slind poi, andando in due a giocarsi la vittoria.

Nessuna delle due ragazze rimaste a giocarsi la vittoria riesce a staccare l’altra negli ultimi km, così la lotta per la prima posizione si decide nelle spinte finali, sul rettilineo conclusivo.

Ad avere la meglio è Frida Karlsson, che esulta per la seconda volta in stagione e si porta a doppia cifra di vittorie in carriera; 10 successi individuali per la nativa di Solleftea.

Per Niskanen il tassametro dei podi individuali di Coppa del Mondo in carriera sale a quota 19, di cui 3 sul gradino intermedio, confermando che, quando si gareggia in alternato, lei è una garanzia.

Weng riesce ad anticipare la connazionale Slind nello sprint conclusivo, ottenendo la terza posizione, occupata in carriera in Coppa del Mondo per la 42° volta.

Savhn e Diggins, rimaste attardate, chiudono rispettivamente in nona e decima posizione, senza mai essere di fatto in lotta per il podio. Per la statunitense, in ogni caso, il lieve passaggio a vuoto odierno è indolore ai fini della conquista della seconda sfera di cristallo, che è sempre più vicina.

Le italiane faticano per tutta la gara, con Caterina Ganz come prima delle azzurre a tagliare il traguardo, in 27° posizione, mentre Francesca Franchi è ancora più indietro, al 32° posto.

 

CLASSIFICA DELLA TOP 10

1) Frida Karlsson (SWE) 57:08.2

2) Kertu Niskanen (FIN) +1.6

3) Heidi Weng (NOR) +8.1

4) Astrid Oyre Slind (NOR) +8.4

5) Ebba Andersson (SWE) +13.7

6) Teresa Stadlober (AUT) +31.3

7) Johanna Matintalo (FIN) +34.1

8) Jonna Sundling (SWE) +35.8

9) Linn Svahn (SWE) +41.8

10) Jessie Diggins (USA) +42.3

 

PIAZZAMENTI DELLE ITALIANE

27) Caterina Ganz +3:30.6

32) Francesca Franchi +6:02.6

 

Per i risultati completi, CLICCA QUI.

Andrea Trozzi

Ti potrebbero interessare anche: