Sci di fondo | 23 febbraio 2024, 09:22

Sci di Fondo - Falun 2027, i Mondiali senza contratto: "Vorremmo pianificare, ma così è difficile"

Sci di Fondo - Falun 2027, i Mondiali senza contratto: "Vorremmo pianificare, ma così è difficile"

Nel 2022 la FIS ha assegnato i Mondiali di sci nordico e sci alpino rispettivamente a Falun e Crans-Montana. Né gli svedesi né gli svizzeri - tuttavia - hanno un contratto firmato con la Federazione. A rivelarlo è la testata SVT. Il motivo, come quasi sempre accade, è di natura economica, in quanto la FIS non darebbe certezze in termini di contributi finanziari; inoltre, non si sarebbe stato ancora stipulato un accordo sui diritti tv.  

Non siamo arrivati al conflitto aperto con la Svizzera nato dal comunicato stampa che ha messo in discussione l'assegnazione dei Mondiali di Crans-Montana, ma in Svezia gli organizzatori stanno perdendo la pazienza: «Vorremmo avere più tempo possibile per pianificare, ma così è difficile», questo sostiene a SVT una fonte anonima coinvolta nell'organizzazione dei Mondiali.

Pernilla Bonde, segretaria generale della Federazione svedese è tuttavia tranquilla: «Non c'è nulla di strano, per firmare i contratti serve sempre tempo, e questo è un accordo piuttosto importante». La stessa Bonde è in prima linea per trovare un punto di accordo tra federazioni nazionali e FIS sulla distribuzione dei diritti tv. Senza questo accordo, potrebbe nascere una Superlega dello sci.

Valerio Barretta

Ti potrebbero interessare anche: