Sci di fondo | 19 aprile 2024, 15:45

Sci di Fondo - È trionfo di Becchis nella Supersprint del Fjälltopphelgen! Battuto il campione in carica Grate

Sci di Fondo - È trionfo di Becchis nella Supersprint del Fjälltopphelgen! Battuto il campione in carica Grate

È cominciato con un successo azzurro il fine settimana del Fjälltopphelgen, evento che chiude la stagione svedese di sci di fondo organizzato a Bruksvallarna e che oggi ha messo alla prova gli atleti con la Supersprint sui 100 metri. A vincere è stato il nostro Emanuele Becchis, pluricampione del mondo skiroll, che ha battuto il campione in carica Marcus Grate.

Becchis, il migliore già nelle qualificazioni, ha eliminato dal tabellone tennistico dapprima Malte Henden, poi Erik Johansson agli ottavi e Viktor Norberg ai quarti. Nelle semifinali c'è stato il derby con Michael Hellweger, finalista l'anno scorso, vinto da Becchis per 1"54. In finale il bovesano dello Sci Club Entracque Alpi Marittime (11'80") ha avuto la meglio su Grate per 230 millesimi di secondo.

Nella "finalina" Isai Näff ha battuto Hellweger per un solo decimo. Ai quarti anche un altro azzurro - Ruben Wurzer, beffato per soli cinque centesimi dallo stesso Näff. Eliminato invece agli ottavi Riccardo Foradori (fuori contro Grate), che a sua volta aveva estromesso ai sedicesimi l'altro italiano Tommaso Dellagiacoma. Non si sono invece qualificati tra i migliori 32 Carlo Bettini (36esimo), Luca Pietroboni (81esimo), Elias Oberhöller (87esimo), Matteo Piazzi (92esimo) e Tim Koenig Todesco (95esimo). 

Tra le donne, vittoria della norvegese Emma Axelsson davanti alla ceca Barbora Antosova, mentre Louise Jonsson ha completato il podio sconfiggendo nel derby svedese Minna Mikaelsson nella finalina. Le migliori delle azzurre sono state Erica Negrini, Marie Schwitzer e Giada Fachin, eliminate ai 16esimi rispettivamente da Johanna Holmberg, Alba Björnsdotter e dalla stessa Mikaelsson. Fuori dalle qualificate Heidi Venturini (43esima), Lilly Mae Hess (47esima), Marta Bellotti (51esima) e Giada Santus (53esima).

Valerio Barretta

Ti potrebbero interessare anche: