Biathlon | 09 maggio 2024, 11:30

Biathlon - Svezia, Oskar Brandt riparte dal ruolo di allenatore: guiderà un gruppo sportivo universitario

Biathlon - Svezia, Oskar Brandt riparte dal ruolo di allenatore: guiderà un gruppo sportivo universitario

La carriera di Oskar Brandt nella Coppa del Mondo di biathlon si è da poco conclusa, con l’annuncio del suo ritiro delle competizioni arrivato lo scorso marzo. Un annuncio un po’ a sorpresa, considerato che l’atleta svedese ha 28 anni e solo da 4 aveva esordito nel massimo circuito. La strada di Brandt, tuttavia, rimane saldamente connessa al biathlon, visto che da poco è stato reso noto che si cimenterà nel ruolo di allenatore.

Ad annunciarlo è la Svenska Skidskytteförbundet (federazione svedese di biathlon) che attraverso un comunicato annuncia la scelta di Brandt di ripartire dal ruolo di tecnico all’interno del gruppo sportivo universitario MIUN, che unisce studenti-atleti della Mittuniversitet (con due poli a Sundsvall e Östersund) e della Luleå University of Technology.

Brandt succede a Christoffer Eriksson, ex allenatore del MIUN, che non ricoprirà il ruolo nella prossima stagione in quanto in congedo parentale. E così l’opportunità è ghiotta per l’ex biatleta: “Sarà molto divertente! Penso che sia molto bello avere l'opportunità di continuare a praticare questo sport in un ruolo diverso – spiega Oskar Brandt – Christoffer e io abbiamo lavorato insieme per due settimane prima che ora andasse in congedo parentale. Mi sento sicuro e sono sicuro che questo sarà un momento di sviluppo, sia per me che per il gruppo che allenerò”.

Fausto Vassoney

Ti potrebbero interessare anche: