Biathlon | 24 settembre 2019

Biathlon - Justine Braisaz a Fondoitalia: "Voglio ritrovare il piacere in quello che faccio"

La francese è reduce da una stagione complicata, nella quale ha comunque vinto un bronzo mondiale: "Ora le cose vanno nuovamente bene, sono tornata a godermi di far parte del mondo del biathlon"

Biathlon - Justine Braisaz a Fondoitalia: "Voglio ritrovare il piacere in quello che faccio"

Quella passata è stata una stagione difficile per Justine Braisaz, che sperava di tornare al livello di due anni prima e invece si è ritrovata spesso a fare i conti con le avversità.

Eppure, anche in un anno molto complicato, la giovane biatleta francese, classe 1996, è riuscita a togliersi qualche soddisfazione, come la medaglia di bronzo nell’individuale dei Mondiali di Östersund.

Per la prossima stagione i tifosi francesi sperano di ritrovarla nuovamente in ottime condizioni e vederla tornare a crescere in risultati e continuità.

Braisaz non ha voluto sbilanciarsi quando l’abbiamo contattata, chiedendole gli obiettivi in vista della prossima stagione. «Non ho alcun obiettivo particolare – ha sottolineato la francese a Fondoitaliavengo da una stagione difficile per diversi motivi. Voglio soltanto provare piacere in quello che faccio. Ora le cose vanno nuovamente bene, sono tornata a godermi di far parte del mondo del biathlon. Insomma per me non contano tanto i risultati, quanto ritrovare nuovamente il piacere di fare ciò che voglio e nel modo in cui amo farlo».

In vista della prossima stagione Braisaz immagina Wierer e Vittozzi come le favorite per la Coppa del Mondo, anche se è convinta che ci sarà una grande battaglia con tante atlete coinvolte: «Le favorite per la prossima stagione sono veramente tante. Certamente le atlete italiane sono in grande forma, come si è visto già nel corso dell’estate. Credo che Wierer e Vittozzi siano veramente molto forti. Dall’altra parte, però, penso che ci saranno diverse atlete in grado di dar loro del filo da torcere. Spero di essere anch’io tra loro».

Infine Braisaz ha sottolineato la crescita costante del biathlon in Francia: «Il nostro sport è sempre più apprezzato dai francesi – ha affermato l’atleta fin qui vincitrice di una gara in Coppa del Mondo, proprio nella sua Francia – si è anche visto nel Martin Fourcade Nordic Festival, organizzato ad Annecy, al quale erano presenti tantissimi tifosi, al di sopra di ogni aspettativa»

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: