Sci alpinismo | 20 luglio 2020

Sky Running - Dopo l'Ortles anche la Presanella: altra impresa di Davide Magnini

Grande soddisfazione per lo scialpinista di Vermiglio, che ha fatto registrare un interessante tempo di riferimento sulla cima più alta del Trentino

Foto di Mauro Mariotti

Foto di Mauro Mariotti

Dopo l’Ortles anche la Cima Presanella, la più alta del suo Trentino. A distanza di una settimana, Davide Magnini è stato protagonista di un’altra grande impresa nello skyrunning. Solo otto giorni prima, l’atleta del Centro Sportivo Esercito, nazionale azzurro di sci alpinismo, aveva stabilito il record si salita e discesa dell’Ortles, mentre questa volta si è trattato di stabilire un tempo di riferimento di salita e discesa sui 3558 metri della Cima Presanella.
    
Magnini è partito poco dopo le sette del mattino dalla sua Vermiglio, in località Cadin, sede di partenza e arrivo dell’impresa, che ha compiuto di 2h39’07”, percorrendo 21km per 2350 metri di dislivello positivo. Grande festa, poi, al suo arrivo al centro di Vermiglio, nella piazza principale dove erano tanti ad attenderlo. Questo il messaggio lasciato dall’atleta sui propri social: «Firmare un record è sempre emozionante, sulla cima di casa ancora di più. Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato nella realizzazione di questo sogno e ai tantissimi tifosi».  

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: