Biathlon | 28 novembre 2020

Biathlon - Lisa Vittozzi svela al Corriere dello Sport: "Ho sciato poco, il covid mi ha fermata per 19 giorni"

La sappadina ha rilasciato un'intervista molto interessante nel giorno dell'apertura della Coppa del Mondo: "Ho fatto salti mortali per andare in Finlandia, sarà un debutto difficile ma voglio ritrovare me stessa"

Biathlon - Lisa Vittozzi svela al Corriere dello Sport: "Ho sciato poco, il covid mi ha fermata per 19 giorni"

Mancano poche ore al via della Coppa del Mondo di biathlon. In Italia una delle atlete più attese è ovviamente Lisa Vittozzi, che reduce da una stagione al di sotto delle sue aspettative, seppur non del tutto negativa, è determinata a rilanciarsi e tornare ad essere la Lisa di sempre, come affermato più volte negli ultimi mesi. A poche ore dal via della stagione, l'azzurra ha rilasciato un'interessante intervista al collega Alberto Dolfin, pubblicata nell'edizione del Corriere dello Sport che potete trovare oggi in edicola. Vi riportiamo solo alcuni stralci.

L'azzurra ha parlato tanto di se stessa e del lungo percorso affrontato a partire dal termine della passata stagione per ritornarne ai suoi altissimi livelli. In questa risalita, purtroppo, Vittozzi ha dovuto anche sconfiggere un avversario in più, il covid-19, che l'ha colpita a fine ottobre dopo il raduno di Oberhof. «Sono dovuta stare 19 giorni a casa - ha affermato al Corriere dello Sport, la sappadina del CS Carabinieri - è stata lunghissima. I sintomi? Ho avuto sinusite, mal di testa, male alle ossa e mal di schiena, oltre a non sentire i sapori [...] Ancora adesso che sono guarita, i sapori in realtà non li sento al 100% e devo ancora riacquistare l’appetito di prima».

Avendo gli anticorpi, l'azzurra ha ammesso di ritenere di poter stare tranquilla per l'inverno, ma certamente non abbasserà la guardia. Vittozzi ha poi parlato tanto di se stessa e delle sue tante passioni, prima di tornare sul biathlon e l'esordio di oggi, che dopo quanto accaduto recentemente non sarà facile: «Ho fatto salti mortali per andare in Finlandia, pur sciando pochi giorni. Sarà difficile il debutto, ma sono sicura che piano piano andrà meglio. Ritrovare me stessa è il mio obiettivo, perché così posso dimostrare quello che realmente valgo».

Nel resto dell'intervista, la parte sicuramente più interessante, Lisa ha parlato dei problemi avuti lo scorso anno, che l'hanno portata addirittura a non godersi nemmeno l'argento mondiale, ma ora ritiene di essere riuscita ad uscirne grazie al lavoro su se stessa che ha svolto in estate.


G.C.

Ti potrebbero interessare anche: