Biathlon | 02 marzo 2021

Biathlon - Fabio Piller Cottrer festeggia il suo argento: "Non me lo sarei mai aspettato"

Il giovane sappadino del CS Carabinieri ha conquistato il secondo posto nella sprint Youth maschile: "A fine gara ero tesissimo mentre aspettavo l'arrivo degli altri, così quando è finita mi sono lasciato andare"

Biathlon - Fabio Piller Cottrer festeggia il suo argento: "Non me lo sarei mai aspettato"

È emozionato Fabio Piller Cottrer dopo l’argento conquistato nella sprint della categoria Youth al Mondiale Giovanile di Obertilliach, in Austria. Il giovane sappadino, che dalla scorsa estate gareggia tesserato da aggregato per il CS Carabinieri, ha chiuso al secondo posto alle spalle del russo Denis Irodov con un doppio zero al poligono.

Un risultato inaspettato per il 2002 cresciuto nel Camosci Sappada: «Non me lo sarei mai aspettato. Alla vigilia puntavo ad arrivare nei venti ma una volta in pista non bisogna accontentarsi mai. Sono felicissimo del risultato arrivato. Raramente al poligono avevo fatto una gara con doppio zero, forse una volta. Oggi, sugli sci mi sentivo bene ed in fiducia. Sono partito più piano nel primo giro, poi nell’ultima tornata ho cercato di finire il più forte possibile».

Partito con il pettorale 37 in una gara con 112 atleti al via, Piller Cottrer ha dovuto aspettare fino alla fine per festeggiare questo argento. Anche perché il terzo classifica, il polacco Gunka, è partito proprio con l’ultimo pettorale: «In pista ho pensato solo a spingere al massimo, dare tutto per arrivare al traguardo assicurandomi una buona posizione. Nel corso dell’ultimo giro i tecnici della nazionale mi hanno spinto tantissimo. Senza di loro avrei probabilmente faticato molto di più, perché mi hanno aiutato a tirare fuori tutto quello che avevo. Li ringrazio tantissimo per questo. Una volta conclusa la mia gara, vista la posizione, ero veramente teso. Fino a quando non è arrivato l’ultimo concorrente non ho potuto rilassarmi, così quando è finita mi sono lasciato andare, tra felicità ed emozione».

Piller Cottrer si è allenato nella squadra di sede del Centro Sportivo Carabinieri, sotto la guida dell’allenatore responsabile Giuseppe Cioffi, l’allenatore di tiro Willy Pallhuber ed il responsabile dei materiali Giorgio Di Centa, coordinati dal direttore tecnico Silvio Fauner. «Devo ringraziare il Centro Sportivo Carabinieri – ha sottolineato il giovane sappadino – da questa estate sono al mio fianco e mi statto aiutando a crescere molto».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: