Skiroll | 16 settembre 2021

Skiroll - Parte il Mondiale in Val di Fiemme, gli azzurri sfidano Bolshunov: la start list dell'individuale di Lavazè

Dalle 14.45 prenderà il via l'individuale in skating a Passo di Lavazè. Grande attesa, vista anche la presenza di tanti nazionali russi di sci di fondo.

Foto di Flavio Becchis

Foto di Flavio Becchis

PREDAZZO - La Val di Fiemme si è svegliata con la pioggia nel giorno di inizio del Mondiale di skiroll, che da oggi fino a domenica si disputerà tra Lavazè, Ziano di Fiemme e il Cermis. All'Hoter Sass Maor di Predazzo, gli atleti della squadra azzurra si preparano alla battaglia, a quella che sembra essere una gara piuttosto dura per tutti a causa del meteo. Pioggia e quota, quella di Lavazè si annuncia un'individuale in skating veramente molto dura.

Le prime a partire saranno le juniores, che inizieranno la propria gara alle 14.45. Tre le italiane in gara: Francesca Cola, Maria Gismondi e Laura Mortagna.
Alle 15.30 il russo Nikita Smirnov darà il via alla competizione juniores maschile. Quattro gli italiani al via: Stefano Carli, Aksel Artusi, Marco Gaudenzio e Giovanni Lorenzetti.
Alle 16.35 via alla gara senior femminile, dove per l'Italia sarà al via la sola Elisa Sordello, giovane 2000 piemontese, sul podio quest'anno nella mass start di Otepää. Tante le atlete da medaglia, con la svedese Linn Sömskar e ovviamente Natalia Nepryaeva grandi favorite. Ma attenzione anche a Prochazkova, Schuetzova, Kirpichenko e Istomina.
Infine alle 17.25 toccherà agli uomini senior, che sarà aperta dal marocchino Kemmissa. Per l'Italia ci saranno Tommaso Dellagiacoma, Riccardo Lorenzo Masiero, Michael Galassi e Matteo Tanel. Per quest'ultimo sarà una gara fondamentale anche per riaprire la Coppa del Mondo, fin qui comandata dal lettone Vigants. La Russia avrà al via una cinquina di livello assoluto: Dementiev, Chervotkin, Spitsov, Terentev e Bolshunov. Attenzione al pettorale 20 del norvegese Korsaeth, ma anche il suo connazionale Kristoffersen e lo svedese Silfver sembrano molto pericolosi. Ovviamente Bolshunov sembra il giusto favorito, ma attenzione, perché la pista di Lavazè è anche molto tecnica e veloce, un fattore che potrebbe avvantaggiare chi è più abituato a gareggiare sull'asfalto.

LE START LIST

10 km Juniores Femminile

10 km Senior Femminile

13 km Junior Maschile

16 km Senior Maschile

 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: